Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Padova, Mirabelli: "Andreoletti prima e unica scelta. Rosa pronta all'80%"

Padova, Mirabelli: "Andreoletti prima e unica scelta. Rosa pronta all'80%"TUTTO mercato WEB
lunedì 17 giugno 2024, 14:34Serie C
di Tommaso Maschio

“Quando sono arrivato mi è stato chiesto di rilanciare questa società e al termine di questo triennio speriamo di poter festeggiare il traguardo che tutti noi vogliamo”. Il direttore sportivo del Padova Massimiliano Mirabelli parla così nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo tecnico soffermandosi su quanto fatto in questo biennio: “Dopo la finale persa contro il Palermo non c’era più la volontà di investire tanto e di solito quando succede una cosa simile una società prevede degli incentivi all’esodo, ma abbiamo operato cercando di eliminare gli esuberi senza incentivi all’esodo. Abbiamo fatto un po’ fatica e siamo arrivati quinti, abbiamo proseguito il nostro lavoro in cui abbiamo eliminato tutti i pesi con il budget che ci potevamo permettere. Ci siamo ritrovati alla fine di questo campionato nel raccontarci i numeri che abbiamo ottenuto in questa stagione. - continua Mirabelli come riporta Trivenetogoal.it - In questi due anni abbiamo smaltito tutti i pesi, abbiamo una rosa all’80% fatta per Andreoletti, che ha accettato subito questa scommessa, e abbiamo fatto 10 milioni di plusvalenze che non è una cosa comune. Sicuramente al tifoso magari non importa, alla fine abbiamo perso i playoff col Vicenza e sembra tutto nero, ma siamo una società sana e forte”.

Spazio poi all’avvicendarsi di tecnici nella scorsa stagione e alla scelta in vista della prossima: “Andreoletti è stata la prima e unica scelta, ha tantissimi contenuti ed è un allenatore che può andare lontano. Abbiamo costruito la squadra per fare il 3-5-2 e a gennaio siamo andati a prendere giocatori che potessero fare più i quinti che i terzini. - prosegue ancora Mirabelli - L’esonero di Torrente? Ci eravamo portati a quattro punti dal Mantova, ma non siamo mai riusciti a fare veramente quello che dovevamo, vedevamo la squadra spenta. La gestione Oddo? La macchia è stata la partita di andata col Vicenza”.

Infine un pensiero sul difensore Luca Crescenzi: “Fino a quando ha giocato la squadra non ha mai perso. Ha avuto un lutto importante e improvviso, e lo abbiamo perso. Ma potremmo contare ancora su di lui”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile