Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

…con Alessandro Canovi

…con Alessandro CanoviTUTTO mercato WEB
© foto di Sara Bittarelli
lunedì 13 maggio 2024, 00:01A tu per tu
di Alessio Alaimo

“Atalanta-Roma? Per sessantacinque minuti c’è stata una sola squadra in campo. L’Atalanta ha strameritato”. Così a TuttoMercatoWeb.com l’operatore di mercato Alessandro Canovi. “L’Atalanta - prosegue Canovi - con Gasperini è sempre protagonista assoluta del campionato”.

Si aspetta l’addio di Gasperini a fine stagione o il ciclo potrebbe continuare?
“Se si trova bene perché dovrebbe andare via? Ogni anno fa grandi cose. No, il ciclo non è finito”.

La Roma e il nuovo ds: come vede Ghisolfi?
“È un po’ la filosofia del club. Puntano a un comparto scouting di un certo tipo. Il pubblico è unico, il vivaio grazie al lavoro passato di Bruno Conti produce atleti di livello. Sarà interessante vedere come un giovane direttore possa connettersi con il territorio, elemento fondamentale per Roma. La Roma vive del territorio”.

Valzer allenatori: dovrebbe cambiare anche il Milan.
“Pioli fatto cose importanti con la vittoria dello Scudetto e la semifinale di Champions. Quest’anno c’è stato dominio assoluto da parte dell’Inter. Non so come si possa parlare di crisi. Pioli è stato un assoluto protagonista del campionato”.

A proposito di allenatori vincenti. Il suo Thiago Motta ha portato il Bologna in Champions League. Se gliel’avessero detto a inizio anno?
“Se mi avessero detto che ci fosse stata una qualificazione in Europa avrei risposto che non era ipotizzabile da nessuno. I calciatori, Thiago, sono stati di un livello indefinibile. Trovare aggettivi è difficile. È la prova che lavorando bene si possono ottenere grandi risultati. Meritocrazia. Quest’annata è talmente bella che chissà cosa avrebbe tirato fuori il maestro Lucio Dalla”.

Serie B: chi la spunta ai playoff?
“Le favorite ad occhio sono Venezia e Cremonese. Però bisogna stare attenti al Catanzaro, è la squadra che non ti aspetti. E poi c’è la Samp che ha un grande allenatore e un grande pubblico”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile