Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Andrea Scanzi: "La Roma, la Conference League e le lacrime di Mourinho"

Andrea Scanzi: "La Roma, la Conference League e le lacrime di Mourinho"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 28 maggio 2022, 06:05Altre Notizie
di Redazione TMW

Quelli che parlano di “coppetta” sono solo rosiconi che vorrebbero essere al posto della Roma, non meno di quei casi umani allo stato brado che parlano astiosamente e comicamente di “scudettino fortunato al ribasso” (venderebbero la madre per essere milanisti e fare i cortei).
La Roma è stata straordinaria e ha vinto quello che poteva vincere: ovvero la prima edizione della Conference League. Merita solo applausi. Il resto è sfottò, e va benissimo, oppure sottosviluppo da tifosi imbecilli, e lì purtroppo servirebbe solo la neuro.

Vorrei poi dire una cosa su Mourinho. Da milanista dovrei odiarlo, e certo il suo gioco sparagnino e conservativo mi piace quasi sempre poco. Ma proprio non sono mai riuscito a odiarlo. Credo che interpreti magistralmente il ruolo del cattivo sbruffone, e in un grande teatro come il calcio quel ruolo lì è fondamentale. È antipatico? Spesso sì. Ma questo cosa cambia, nella fredda logica dei fatti e nel grande palcoscenico del calcio?
Stiamo ai fatti. Cito la pagina Calcio Totale: “Il Chelsea non vinceva la Premier League da 50 anni, arriva lui e la vince. L'Inter non vinceva la Champions League da 45 anni, arriva lui e la vince. Il Real Madrid non vinceva la Coppa del Re da 22 anni, arriva lui e la vince. Il Manchester United non vinceva in Europa da 9 anni, arriva lui e vince l'Europa League. La Roma non aveva mai vinto una coppa Europa nella sua storia, arriva lui e la vince. 5 vittorie su 5 finali Europee disputate. Primo allenatore nella storia a vincere tutte le coppe Europee. Primo allenatore nella storia a vincere un trofeo europeo con quattro club diversi”
Di cosa stiamo parlando? Dai, su.
E poi ci sono quelle lacrime. La commozione di uno che ha stravinto tutto, eppure piange anche di fronte a una “coppetta” (che è tale solo per chi non l’ha vinta e per questo rosica).
Massimo rispetto per Mourinho, per la Roma e per i suoi tifosi. Complimenti!