Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Tenerani su Firenzeviola.it: "Viola a Praga per rendere epica la stagione"

Tenerani su Firenzeviola.it: "Viola a Praga per rendere epica la stagione"TUTTO mercato WEB
sabato 3 giugno 2023, 08:40Altre Notizie
di Redazione TMW
fonte Firenzeviol.it
Ma comunque vada sarà un successo

Ci sono squadre che alla fine del campionato, se hanno in testa una finale, mollano qualcosa nelle ultime gare. Affidandosi a calcoli e robuste turnazioni. La Fiorentina no, eppure di finali ne aveva due da giocare, mica uno scherzo. I viola non hanno arretrato di un centimetro, hanno dimostrato serietà restando in corsa su tre fronti. Questa è stata l'impresa. Anche nell'ultimo atto col Sassuolo, a pochissimi giorni da Praga, era lecito immaginare un calo e invece nulla di tutto questo. Italiano, il grande demiurgo di una stagione comunque da ricordare, ha mischiato qualche titolare di Praga con chi aveva giocato un po' meno. Il prodotto e' stato ottimo. La sua rosa è in salute e tutti più o meno sono nelle stesse condizioni fisiche. Anche questa è una vittoria.

La Fiorentina di Reggio Emilia ha meritato il trionfo perché l'ha cercato e voluta. A segno Cabral, ottavo centro in serie A e 17 complessivi e Gonzalez, entrato in campo in corso d'opera. Per lui 14 reti stagionali. In più l'argentino ha fatto ammonire ed espellere gli avversari, pure questo è un modo per essere decisivi. Ma l'altro uomo che una volta inserito ha spaccato la partita è stato Saponara: Riccardo disegna calcio, giocatore dalla classe pura e dalla brillante intelligenza. Un gol da fuori di rara bellezza e un assist modello pennellata per il gol di Nico. In tutto 6 reti e 7 assist. Scade tra pochi giorni il suo contratto. Un consiglio non richiesto: tenetelo!

Il campionato va in archivio con 56 punti, cioè 6 in meno di quello passato. Le aspettative della società erano dì cercare come obiettivo il sesto posto, per migliorare il settimo, ma forse nessuno immaginava che la squadra avrebbe lottato su tre fronti, conquistando addirittura due finali. E soprattutto, pronti via ad agosto i viola avevano sulla carta almeno 7 formazioni più attrezzate. I 6 punti in meno sono in fin dei conti due vittorie mancate e forse riconducibili ai primi 3 mesi dell'annata quando le cose non andavano bene. Se il Torino non vincerà con l'Inter la Fiorentina sarà ottava. A quel punto bisognerà capire cosa farà la Uefa con la Juventus: se i bianconeri saranno esclusi, per i viola ci sarà l'Europa dal campionato.

Al di là dei 56 punti, i dati del campionato viola sono buoni: meno sconfitte, meno gol subiti. La migliore squadra della A ad aver concesso meno tiri agli avversari. Questo per spiegare che per il futuro la società dovrà programmare un gruppo in grado di scalare quote di classifica, ma questa stagione rimane, a prescindere da mercoledì prossimo, assolutamente positiva. In due anni di lavoro, Italiano e il suo staff hanno creato basi molto solide, i cui frutti sono sotto gli occhi di tutti. Adesso si tratta di proseguire la costruzione della casa. Come? Trattenendolo a Firenze, respingendo l'assalto del Napoli. Italiano ha un contratto che rende forte la società viola, scadenza 2024 con opzione 2025, ma serve anche altro: un'idea chiara e condivisa per aumentare un po' le ambizioni in campionato. Italiano deve restare.

Ora tutti a Praga. La Fiesole viaggiante ha salutato i viola appena finita la partita a Reggio. Cori e incitamenti da brividi, i giocatori con Italiano erano sotto la curva a prendersi queste dosi copiose di amore. C'è un blocco unico con la squadra.
Tutti a Praga per rendere epica, come ha detto Italiano, questa stagione...

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile