Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw radio

Impallomeni: "Lazio strepitosa, Milan svuotato. Zaccagni merita la Nazionale"

TMW RADIO - Impallomeni: "Lazio strepitosa, Milan svuotato. Zaccagni merita la Nazionale"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 25 gennaio 2023, 15:26Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

Ospiti: Impallomeni:" Nel campionato italiano non esiste un giocatore come Zaccagni." Dalla Palma:" Le due romane hanno una grande occasione ora serve mercato." Ferrari:" Se Luis Alberto se è sul pezzo non ci sono problemi." - Maracanà con Marco Piccari e Stefano Impallomeni

Stefano Impallomeni, ex calciatore e giornalista, ha commentato il ko del Milan a Roma e non solo a TMW Radio, durante Maracanà.

Lazio, vittoria netta sul Milan. Come definisce la prova dei biancocelesti?
"Una prova perfetta. Mi ha impressionato come è stata capace di sfruttare il momento negativo del Milan. Mi aspettavo uomo chiave Lazzari invece con la coperta un po' corta con i ricambi il rischio c'era. Sarri ha aggredito subito, Lazio strepitosa che è arrivata sempre prima su contrasti e tutto. Si è divertita e ha divertito. Un giocatore come Zaccagni oggi in Italia non esiste. 8 reti e 4 assist, Mancini dovrebbe puntare molto su di lui in Nazionale. Sarri li ha saputo dare un modo di giocare diverso, è più verticale. E' la novità bella per chi vede il calcio. Con lui la Lazio gioca bene, è un equilibratore, un giocatore chiave della squadra".

E' cresciuto mentalmente anche Luis Alberto:
"Se non lo fai sentire importante non ti rende. Ma se lo fai sentire importante, lui governa. La Lazio non può permettersi di non sfruttare uno col suo talento. Nonostante le polemiche e tutto, in questo 2023 è stato il migliore, anche come comportamento. Ha dimostrato di avere carattere, personalità, in un momento come questo. Riconosco i meriti di Sarri, che ha sempre avuto ragione con lui a pretendere, ma vanno riconosciuti i meriti anche del giocatore".

Milan in un momento molto difficile:
"Le parole nel post-gara di Maldini sono state perfette. Ma è evidente che questa squadra ha smarrito un'idea di gioco, oltre a una condizione atletica e psico-fisica disastrosa. Poi ci sono davvero troppi infortuni. Si sapeva che dopo il Mondiale poteva essere un altro campionato, il Milan è disorientato adesso. Lo vedo svuotato, fuori da se stesso e le cause sono molteplici. E' una crisi inedita, lo scorso anno girò a vuoto a un certo punto ma stavolta è andato a picco. Non ha più lo spirito famelico. Il segnale si è avuto già a dicembre con qualche partita. Era una crisi sorda, che poi è esplosa. Ma dice bene Maldini, guai a fare processi, ma la realtà dice che sei lontano dallo Scudetto e uscito fuori già dalla Coppa Italia".

E il Napoli ne approfitta:
"Il Napoli sta facendo un ritmo diverso e sta facendo vedere peggio le altre".

Oggi chi rischia di più tra Milan e Inter?
"Adesso entrambe, poi tra un mese magari è diverso".