Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw radio

Jacobelli: "Juve? Questa vicenda sta dando uno scossone al calcio"

TMW RADIO - Jacobelli: "Juve? Questa vicenda sta dando uno scossone al calcio"TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 7 dicembre 2022, 11:48Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

Editoriale con Xavier Jacobelli , intervistato da Vincenzo Marangio

Durante l'appuntamento odierno con L'Editoriale è intervenuto ai microfoni di TMW Radio Xavier Jacobelli. Queste le sue parole:

Stupito del Marocco?
“Questo è veramente un gran bel Marocco. I calciatori hanno fatto tesoro dell’esperienza all’interno dei club d’appartenenza in giro per l’Europa, e i risultati si vedono tutti. Ma gran merito deve essere dato a Regragui, ha dato un impronta alla sua creatura, tant’è vero che se si va a parlare con i giocatori tutti parlano di lui come una vera e propria guida. Per non parlare della loro solidità difensiva: ora il Marocco è un vero e proprio osso duro da domare”

Come spiega la panchina di Cristiano Ronaldo?
“Ronaldo non è abituato a fare panchina in questo modo. E’ successo allo United con Ten Hag e abbiamo visto come è finita, sicuramente non si aspettava la stessa cosa anche in Nazionale. Fernando Santos gli ha lanciato un chiaro messaggio, cioè che non ha digerito l’atteggiamento di CR7 dopo la sostituzione con la Corea Del Sud. Al tecnico sicuramente non manca il coraggio, se il Portogallo avesse perso ci sarebbe stata la gogna mediatica. Ma il coraggio nel calcio paga. Per quanto riguarda Ronaldo il problema è psicologico, deve capire quale potrà essere ancora il suo futuro”

Vedendo il Mondiale aumentano i rimpianti per l’assenza dell’Italia?
“Bisogna anche smetterla di guardarsi indietro. Lo sappiamo, è stata un cocente delusione certo, ma si deve guardare in avanti. La verità è che bisogna prendere atto dell’evoluzione del calcio, basti vedere come formazioni come Giappone, Marocco e altre stanno facendo passi in avanti dal punto di vista calcistico. Quindi si deve trovare una soluzione di ammodernamento tale da poter portare avanti un nuovo corso, ma non ci si deve guardare indietro.

Come si sta evolvendo la situazione in casa Juventus?
“Bisogna raccontare i fatti giorno per giorno, non si può cercare il sensazionalismo ad ogni costo perché sono cose delicate in cui serve massima attenzione, la notizia deve essere corretta e precisa. La vicenda relativa alla Juve sta dando uno scossone al mondo del calcio.”