Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Ancelotti chiude il caso Kroos: "Era arrabbiato ma nessun problema. Ci siamo parlati"

Ancelotti chiude il caso Kroos: "Era arrabbiato ma nessun problema. Ci siamo parlati"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Titone
domenica 17 aprile 2022, 00:12Calcio estero
di Niccolò Pasta

Il cambio Kroos-Camavinga avvenuto nel secondo tempo della sfida tra Real Madrid e Chelsea aveva fatto infuriare il centrocampista tedesco, che uscendo dal campo non aveva preso bene la sostituzione, "sfogando" la sua rabbia con Carlo Ancelotti. E in conferenza stampa, nel pomeriggio di oggi, il tecnico italiano è tornato a parlare del "caso" Toni Kroos, chiudendolo con un sorriso: "Non mi sono offeso per il suo gesto, era arrabbiato con l'allenatore e non con la persona. Ci siamo parlati faccia a faccia e abbiamo risolto, non c'è nessun problema. Toni, oltre il lato sportivo, è una persona di un grande livello. È finito tutto dopo la partita".