Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Euro '22, l'Inghilterra domina all'esordio, ma fatica a segnare: solo 1-0 contro l'Austria

Euro '22, l'Inghilterra domina all'esordio, ma fatica a segnare: solo 1-0 contro l'Austria TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
mercoledì 6 luglio 2022, 22:54Calcio femminile
di Tommaso Maschio

L'Inghilterra esordisce, di fronte a oltre 68mila spettatori, con una vittoria nell'Europeo Femminile. Una vittoria meritata e mai in discussione seppur di misura contro un'Austria ben messa in difesa, ma poco pericolosa in avanti. A decidere la rete di Mead a metà primo tempo che spedisce la padrone di casa in vetta al Gruppo A in attesa della sfida fra Norvegia e Irlanda del Nord di domani.

L’Inghilterra parte con il piede sull’acceleratore in questa prima gara dell’Europeo Femminile e dopo 17 minuti passa in vantaggio: grande giocata di Kirby al limite dell’area e imbeccata per il taglio di Mead che scatta sul filo del fuorigioco, ma in posizione regolare come verificato dal VAR, per poi battere Zinsberger con un morbido pallonetto. Inutile il tentativo di salvataggio della futura romanista Wenninger sulla linea perché la palla la oltrepassa completamente. Dieci minuti dopo le padrone di casa sfiorano il raddoppio con White che gira di poco oltre l’incrocio un bel cross di Hemp dalla sinistra. L’Inghilterra resta padrona del campo anche se non riesce a trovare grandi spazi nelle maglie strette delle austriache che da canto loro si affidano a lanci lunghi per Billa che però viene ben controllata dalle centrali inglesi. Nel finale grande occasione per il raddoppio con Mead che serve Kirby in area di rigore, la fantasista anziché tirare serve l'accorrente Hemp che però si fa murare da Zinsberger in uscita.

Stesso copione nella ripresa con le padrone di casa che spingono alla caccia del raddoppio peccando un po' di precisione negli ultimi metri e facilitando la copertura dell’Austria che continua ad affidarsi a qualche lancio profondo per alleggerire la pressione. Al 70° doppia occasione per la neo entrata Russo che però non riesce a sfruttare da posizione invitante il pallone servitogli da una compagna. L’Austria si sveglia quando mancano poco più di dieci minuti alla fine con una conclusione in diagonale di Dunst che chiama alla parata in tuffo Earps. La gara non regala più emozioni con l'Inghilterra che gestisce il finale cercando di risparmiare qualche energia e l'Austria che alla fine si accontenta della sconfitta di misura.