Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Juve Women, Braghin: "Gunnarsdottir e Beerenstyn portano qualità ed esperienza al gruppo"

Juve Women, Braghin: "Gunnarsdottir e Beerenstyn portano qualità ed esperienza al gruppo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
martedì 9 agosto 2022, 19:19Calcio femminile
di Tommaso Maschio

“Questa sarà la stagione più complicata delle sei che abbiamo affrontato fino ad ora, ripetersi è molto difficile, non bisogna dare mai per scontato niente ed ogni anno è sempre più complicato”. Il direttore generale della Juventus Women Stefano Braghin ripete ancora la sua idea sulla prossima stagione nel corso della presentazione di due nuovi acquisti come Gunnarsdottir e Beerensteyn: “La nostra missione è cercare di ripeterci, veniamo da un’estate non semplicissima dal punto di vista degli impegni sportivi dato che tutte le nostre ragazze, tranne alcune eccezioni, non si sono mai fermate per le partite con le nazionali. La concorrenza in Italia è aumentata, tutte le squadre hanno investito e sono migliorate. A livello europeo l’obiettivo è quello di riconfermarci nel Group Stage della UWCL, ma per arrivarci dobbiamo giocare quattro partite e non sarà semplice – conclude Braghin come si legge sul sito del club - Sul mercato siamo intervenuti in tutti i settori. Lineth Beerensteyn dal primo giorno ha voluto la Juventus, ci porta tanta qualità in attacco. A centrocampo invece Sara Bjork Gunnarsdóttir è tra le migliori al mondo nel suo ruolo, avevamo bisogno di esperienza, fisicità e qualità tecniche”.