Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Rashford: "Mi dispiace per il rigore ma non mi scuserò mai per quello che sono"

Rashford: "Mi dispiace per il rigore ma non mi scuserò mai per quello che sono"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Uefa/Image Sport
martedì 13 luglio 2021 00:23Euro 2020
di Andrea Piras

L'attaccante inglese Marcus Rashford ha postato un messaggio su Instagram dopo la sconfitta di Wembley contro l'Italia in finale dell'Europeo: "Non so nemmeno da dove cominciare e non so nemmeno come esprimere a parole come mi sento in questo preciso momento. Ho avuto una stagione difficile, penso che sia stato chiaro per tutti e probabilmente sono arrivato a quella finale con una mancanza di fiducia. Mi sono sempre difeso per un rigore, ma qualcosa non andava. Nel lungo periodo mi sono risparmiato un po' di tempo e purtroppo il risultato non è stato quello che volevo. Mi sentivo come se avessi deluso i miei compagni di squadra. Mi sentivo come se avessi deluso tutti. Un rigore era tutto ciò che mi era stato chiesto di dare alla squadra. Posso segnare rigori nei sogni, quindi perché non quello? Ho continuato a giocare nella mia testa da quando ho colpito la palla e probabilmente non c'è una parola per descrivere come ci si sente. Finale. 55 anni. Un rigore. Storia. Tutto quello che posso dire è che mi dispiace. Vorrei che fosse andata diversamente. Mentre continuo a chiedere scusa, voglio ringraziare i miei compagni di squadra. Quest'estate è stato uno dei migliori gruppi che ho vissuto e tutti voi avete avuto un ruolo in questo. E' stata costruito un gruppo indistruttibile. Il tuo successo è il mio successo. I tuoi fallimenti sono i miei. Sono cresciuto in uno sport in cui mi aspetto di leggere cose scritte su di me. Che sia il colore della mia pelle, dove sono cresciuto, o, più recentemente, come decido di trascorrere il mio tempo fuori dal campo. Possono criticare la mia prestazione per tutto il giorno, il mio rigore che non è stato abbastanza buono, sarebbe dovuta entrare ma non mi scuserò mai per chi sono e da dove vengo. Non ho provato momento più orgoglioso di indossare quei tre leoni sul petto e vedere la mia famiglia acclamarmi in una folla di decine di migliaia di persone. Ho sognato giorni come questo. I messaggi che ho ricevuto oggi sono stati positivamente travolgenti e vedere la risposta a Withington mi ha fatto commuovere. Le comunità che mi hanno sempre abbracciato continuano a sostenermi. Sono Marcus Rashford, 23 anni, uomo di colore di Withington e Wythenshawe, South Manchester. Se non ho altro ho quello. Per tutti i messaggi gentili, grazie. Tornerò più forte. Torneremo più forti".

Primo piano
TMW Radio Sport
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000