Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Approvato il disegno di legge anti pirateria. Tutte le reazioni e il commento di Casini

Approvato il disegno di legge anti pirateria. Tutte le reazioni e il commento di CasiniTUTTO mercato WEB
© foto di Getty/Uefa/Image Sport
giovedì 13 luglio 2023, 00:49I fatti del giorno
di Lorenzo Di Benedetto

L'Aula al Senato ha approvato all'unanimità il ddl anti-pirateria nel testo trasmesso da Montecitorio con 140 voti favorevoli. Il provvedimento ha già ottenuto il via libera della Camera il 22 marzo scorso, è quindi approvato in via definitiva. Il disegno di legge contiene misure per la prevenzione e la repressione della diffusione illecita in rete di contenuti tutelati dal diritto d'autore.

"Con questa legge l'Italia diventa un modello per l'Europa nella lotta ad una piaga sociale, economica e culturale - afferma Massimiliano Capitanio, commissario Agcom - Contrastare sul nascere la pirateria, abbattendo i siti illegali in 30 minuti, serve per proteggere una quota economica rilevante del sistema paese, per tutelare posti di lavoro e per mettere in sicurezza i dati di milioni di cittadini. Chi naviga su siti pirata, oltre a commettere un reato, consegna i dati bancari, sanitari, della domotica domestica e molto altro ad associazioni criminali. Questo aspetto è particolarmente sottovalutato. Con la legge approvata oggi dal Senato, Agcom avrà risorse e poteri ulteriori, è una bella pagina per il nostro Paese".

Dopo l'approvazione del disegno di legge sulla pirateria in Senato, il presidente della Lega Serie A, Lorenzo Casini, ha commentato: “La legge approvata oggi all’unanimità dal Parlamento è una misura fondamentale per tutelare il diritto d'autore e oscurare finalmente in modo tempestivo i siti pirata: migliora sensibilmente il quadro normativo che regola i diritti televisivi dello sport e ne accresce il valore. Desidero ringraziare, a nome di tutta la Lega Serie A, il Governo per l’attenzione e la sensibilità rivolte a un tema così importante che aspettava da tempo una soluzione, e tutto il Parlamento, in particolare le Commissioni coinvolte per il lavoro e l'impegno profuso nel raggiungere l'obiettivo in tempi rapidi. La misura adottata oggi era necessaria ed è quanto mai opportuna, perché arriva in una fase importante di trattative per l’assegnazione dei diritti televisivi del nostro campionato: è un ulteriore avanzamento nel percorso di rilancio e modernizzazione del sistema calcistico italiano”.

Luigi De Siervo, amministratore delegato della Serie A, ha poi commentato: "Siamo soddisfatti, finalmente dopo oltre quattro anni di lavoro è stato compiuto il passo definitivo per l'oscuramento dei siti pirata in tempo reale. Per il nostro mondo l'approvazione dell'impianto in Senato significa realizzare il gol decisivo nell'infinita battaglia contro la pirateria: la chiusura dei segnali illegali durante la trasmissione delle partite. Grazie alla piattaforma tecnologica di intervento automatico, che è già pronta e a disposizione dell'Agcom, riusciremo ad individuare e bloccare anche i singoli utenti, che ora rischiano multe fino a 5mila euro e fino a tre anni di carcere. Con questa legge, ritenuta una delle più all'avanguardia in Europa, potremo non perdere più il miliardo di euro che ci è stato sottratto negli ultimi tre anni, una cifra mostruosa che i tifosi, con leggerezza, hanno versato nelle casse di un sistema criminale invece che ai legittimi detentori dei diritti audiovisivi. Ci auguriamo ora che tutte queste pecorelle smarrite, che si erano perse all'interno di circuiti malavitosi, possano ritrovare la retta via scegliendo di guardare il prodotto calcio in modo legale"

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile