Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Il primato non mascheri l'urgenza della Juventus per il futuro: un 9 di livello mondiale

Il primato non mascheri l'urgenza della Juventus per il futuro: un 9 di livello mondialeTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 9 dicembre 2021, 09:45Il corsivo
di Marco Conterio

La Juventus ha vinto con un gol di Moise Kean ma Moise Kean è uscito tra i fischi dello Stadium. Una storia che ha molte sfaccettature e che si può riassumere in un concetto portante in vista del futuro: i bianconeri hanno un problema col centravanti. Perché l'ex giocatore di Everton e Paris Saint-Germain è stato inspiegabilmente premiato come uomo partita quando si è invece divorato occasioni preziose per chiudere la pratica. Quando su quattro palle gol non complicate ne ha sbagliate ben tre.

Morata è un top player?
Le grandi squadre, in tutta Europa, da sempre, hanno dei cannonieri che sappiano trascinarle fuori dai momenti difficili. Lo era Cristiano Ronaldo per questa Juventus, non lo sono oggi Kean o Alvaro Morata. Lo spagnolo è sempre nel limbo del giocatore che non riesce a fare il salto di qualità. Può farlo davvero, allora? Sembra giocar troppo sull'emotività, imprendibile quando in pieno entusiasmo ma in un buco nero d'errori banali quando perde fiducia e autostima. Per questo la Juventus ha un problema col 9, non per i valori assoluti di Kean e di Morata ma perché non sono (ora? anche in futuro?) del livello dei grandissimi.

Serve un numero 9
Per questo la Juventus ha urgenza di comprare un numero 9. Non riscatterà Alvaro Morata, di fatto lo ha preso in prestito con 20 milioni di euro per due anni. Per Kean l'investimento è fatto, ma tra liste Champions e per la Serie A, c'è anche del ragionamento dietro al ritorno della punta dall'Inghilterra. Detto che senza la Champions League che verrà, nel caso, i soldi per gli investimenti rischierebbero di mancare, ecco che l'aumento di capitale fatto ora da Exor impone alla Juventus di provare a cercare quanto prima un centravanti. La sensazione è che chiuderà inevitabilmente così la stagione, anche se sarà dura sognare a meno che entrambi non facciano l'atteso scatto da top player e da centravanti decisivi nelle notti in cui tutto sembra volgere al peggio. Dusan Vlahovic sembra il nome giusto ma la concorrenza ha argomenti convincenti per la Fiorentina che, a sua volta, sembra aver intenzione stavolta di farlo andare altrove rispetto alla Serie A, rispetto alla Juventus. Che dovrà obbligatoriamente cercare un 9 da salto di qualità davanti. E non potrà più sbagliare.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000