Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il calcio italiano ha una grande occasione: il mondo ci guarda! Gufare non aiuta…

Il calcio italiano ha una grande occasione: il mondo ci guarda! Gufare non aiuta…TUTTO mercato WEB
mercoledì 12 aprile 2023, 06:00L'Angolo di Calcio2000
di Fabrizio Ponciroli

Ci hanno dato per finiti tante di quelle volte che ho smesso di contarle. Pare che, fuori dai nostri confini nazionali (anche dall’interno), si faccia a gara a sbertucciare il calcio italiano. Ora che le aule di tribunale sono parte integrante del prodotto Serie A, sparare sul pallone tricolore è diventato un esercizio quotidiano che fanno in moltissimi. Non seguiamo le regole, siamo indebitati fino al collo e non facciamo risultati importanti… Beh, insomma… Sull’ultimo punto avrei qualche obiezione. Se da un lato è vero che non alziamo una Champions League dal 2010 e non abbiamo mai vinto la moderna Europa League, va anche detto che la prima edizione della Conference League è stata conquistata da un club italiano (Roma). Inoltre, se guardiamo al presente, in Europa abbiamo ancora tante nostre squadre in gioco. Per la precisione, ne abbiamo sei di rappresentanti. In ogni competizione europea, ci siamo… Non voglio illudermi, la strada è ancora molto lunga e, onestamente, ci sono top club esteri che fanno paura ma, come si suol dire, l’appetito vien mangiano…
Era da anni che non mostravamo i muscoli come in questa campagna europea. Oggi, tanto per essere chiari, tutti gli appassionati di calcio si gusteranno Milan-Napoli, andata dei quarti di finale di Champions League. Un derby che gli altri non hanno, in uno stadio (San Siro) che, al di là del futuro nebuloso, ha un fascino unico…
So che è pura utopia ma, per una volta, sarebbe fantastico non gufare contro le “altre” squadre italiane. Capisco che è nella nostra cultura sperare nelle disgrazie del vicino di casa ma, in questo particolare momento, con tutte le istituzioni europee che hanno il dito puntato contro di noi, un po’ di sano campanilismo, a mio modesto parere, farebbe molto comodo a tutti.

Non oso pensare che faccia farebbe Ceferin se, al termine della stagione, qualche squadra italiana dovesse alzare un trofeo. Immaginate un’italiana festeggiare la Champions League 2022/23 o, tanto per essere più carogne, la Juventus che vince l’Europa League. A prescindere dal proprio credo calcistico, sarebbe comunque divertente…
Nessuno sa realmente quale sia la forza delle nostre sei rappresentanti… Tuttavia, arrivati a questo punto, tutto può accadere. Siamo in difficoltà in tanti ambiti, arranchiamo alla disperata ricerca di una soddisfazione. Sarà banale, ma, quest’anno, potremmo trovare le nostre gioie più grandi (Scudetto del Napoli a parte) proprio nella solitamente ostica terra calcistica europea. Crediamoci, possibilmente tutti insieme. Se proprio non ci si riesce a non gufare, almeno non venga sbandierato ai quattro venti…
Chiudo con Milan-Napoli… Sono sincero, non ho una favorita ma credo che saranno due partite molto adrenaliniche. Non mi faccio fuorviare dal 4-0 del Maradona. La musichetta della Champions è un’altra cosa… Sono già felice che tutti (ma proprio tutti) seguiranno Milan-Napoli, una sfida tra due squadre italiane che si giocano un posto in semifinale. Buon calcio (italiano) a tutti!

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile