Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Le probabili formazioni di Shakhtar-Inter: un dubbio per De Zerbi. Vecino spera ma Calha è avanti

Le probabili formazioni di Shakhtar-Inter: un dubbio per De Zerbi. Vecino spera ma Calha è avantiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
martedì 28 settembre 2021 06:12Probabili formazioni
di Simone Bernabei
fonte dall'inviato allo stadio Olimpiyskiy, Kiev

Da una parte il nuovo Shakhtar Donetsk di Roberto De Zerbi, dall'altra l'Inter di Simone Inzaghi che cerca conferme in Italia e prova a stupire in Europa. Dopo le sconfitte, rispettivamente con Sheriff Tiraspol e Real Madrid, alla prima giornata della fase a gironi, per entrambe le formazioni la sfida di quest'oggi all'Olimpiyskiy di Kiev è già decisiva in un senso o nell'altro. Vincere significherebbe tenere il treno delle prime, perdere vorrebbe dire restare ultimi in solitudine e a zero punti dopo 180'.

Shakhtar Donetsk-Inter - Martedì 28 settembre, ore 18.45, Kiev
- Arbitro: István Kovács (ROM)
- Gruppo: Real Madrid e Sheriff Tiraspol 3, Inter e Shakhtar 0
- Diretta tv Sky Sport Uno e Infinity

COME ARRIVA LO SHAKHTAR - Qualche assenza, su tutte Junior Moraes, Fernando e Dentinho, qualche dubbio (Konoplyanka) e qualche recupero dell’ultimo minuto (Trubin) non impediranno a De Zerbi di schierare un undici di qualità. In porta ci sarà l’espero Pyatov, davanti a lui gli ottimi terzini Dodo e Ismaily con l’ex Sassuolo Marlon a far coppia con Matviyenko al centro. I due davanti alla difesa saranno salvo sorprese Maycon e Stepanenko, mentre davanti un dubbio il tecnico italiano se lo porterà dietro fino all’ultimo: alle spalle di Lassina Traore ci saranno Tete e Pedrinho, probabile che in mezzo a loro due vada ad agire Alan Patrick anche se le chance di Solomon non sono del tutto azzerate.

COME ARRIVA L’INTER - Recuperati Vidal e Correa, vederli in campo dall’inizio sarà praticamente impossibile. Ma già solo la presenza è notizia importante. Davanti ad Handanovic i soliti Skriniar-De Vrij-Bastoni, col centrocampo che salvo sorprese sarà composto da Brozovic in mezzo a Barella e Calhanoglu. Piccoli dubbi sul turco, con Vecino che si candida dopo l’ottimo ingresso con l’Atalanta. Ma l’ex Milan resta avanti nelle scelte. Ai loro lati Dumfries molto più di Darmian, con Perisic che partirà ancora dall’inizio e Dimarco in panchina. Davanti, inutile dirlo, Lautaro Martinez con Edin Dzeko.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000