Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Ag. Ceesay: "In Gambia è un eroe. Il Lecce ha anticipato tante squadre, era conteso"

Ag. Ceesay: "In Gambia è un eroe. Il Lecce ha anticipato tante squadre, era conteso" TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 6 ottobre 2022, 18:30Serie A
di Simone Lorini

Massimo Grillo, agente di Assan Ceesay, è stato ospite di PianetaLecce.it durante la diretta Twitch di ieri sera: “Con Corvino ci conosciamo da un po' di anni. Già nei mesi antecedenti alla promozione ci sono stati dei dialoghi, Corvino voleva avere la certezza della promozione prima di avere un contatto significativo. Poi la cosa è stata abbastanza veloce come è nel suo stile e in quello di Trinchera. Hanno anticipato altre squadre, era conteso nel mercato, c'erano club che adesso giocano in Champions”.

Era richiesto da altre squadre?
"Mi ha fatto piacere Assan abbia scelto Lecce, società arrivata al momento giusto.
Lui voleva giocare in Italia, Germania o Inghilterra. In Premier c'erano dei problemi relativi ad un sistema sui stranieri. Due club inglesi avevano manifestato interesse, tre in Italia. C'è stata della parte passionale nella scelta, anche io sono un uomo del sud e sapevo che questa piazza lo avrebbe aiutato. Lui in Gambia è top scorer, un eroe. A Lecce c'era garanzia di avere squadra sana con persone competenti, potevano essere valorizzate le sue qualità. Il Lecce aveva Coda con caratteristiche totalmente diverse, buone per un campionato come la B da dominare. In A bisognava avere caratteristiche differenti".

Cosa hai pensato al suo gol contro l'Inter?
“Assan ha una caratteristica, ha sempre segnato al debutto. Un po' ci speravo, certo, farlo in Italia contro l'Inter è stato emozionante. Ero in tv e avevo quasi le lacrime”.