Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Baroni: "Aggredita la Juve. Siamo anche dispiaciuti, ci serve una vittoria contro una big"

Baroni: "Aggredita la Juve. Siamo anche dispiaciuti, ci serve una vittoria contro una big"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 17 febbraio 2024, 23:56Serie A
di Raimondo De Magistris

Al termine della gara pareggiata 2-2 contro la Juventus, questa l'analisi dell'allenatore dell'Hellas Verona Marco Baroni ai canali ufficiali del club.
Mister, giocarsela testa a testa con questa Juve credo sia una soddisfazione
"Sì è una soddisfazione. Sono contento per i ragazzi e per il pubblico perché oggi ha visto una squadra coraggiosa che ha dato tutto in campo e ha giocato con orgoglio. Abbiamo aggredito alti la Juventus togliendole le idee di gioco. Ci prendiamo il pareggio ma siamo anche dispiaciuti perché ci serve anche una vittoria contro una grande, ma con questo tipo di atteggiamento, voglia, determinazione e idee sono più fiducioso. Sarà dura ma assieme a questi tifosi, che oggi hanno reso bellissimo lo stadio, potremo lottare fino in fondo".

Oggi avete vinto tanti duelli contro un centrocampo fisico come quello della Juve
"Sì assolutamente. Ho dato tanta fiducia alla squadra e oggi anche se abbiamo perso Serdar per un problemino è stata l'opportunità per Dani Silva di giocare dal primo minuto. Tutti i nuovi stanno creando una grande alchimia con i tifosi, e a me piace che la mia squadra emozioni giocando con idee. Oggi ci siamo anche spesi tantissimo fisicamente e ora dobbiamo metterci alle spalle questo risultato e recuperare velocemente perché tra pochi giorni abbiamo una partita difficile e importante".

A fine partita hai incitato i tifosi ad applaudire la squadra sotto la Curva
"Sì, perché noi dello staff chiaramente diamo delle idee e la strada da seguire, ma è giusto che gli applausi vadano alla squadra perché oggi tutti hanno dato tanto. La cosa più importante e più bella per me come allenatore è che lo stadio sia orgoglioso di loro".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile