Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Burdisso saluta la Fiorentina: "Mi ha dato uno spazio per maturare. Ora prendiamoci la coppa"

Burdisso saluta la Fiorentina: "Mi ha dato uno spazio per maturare. Ora prendiamoci la coppa"
© foto di Federico De Luca 2024 @fdlcom
lunedì 27 maggio 2024, 20:08Serie A
di Simone Lorini

Lungo post di Nicolas Burdisso, che saluta la Fiorentina e il suo ruolo di Direttore dell'Area Tecnica a pochi giorni dalla disputa della finale di Conference League: "Essere il Direttore dell'Area Tecnica della Fiorentina è stata una responsabilità e un lavoro che mi ha entusiasmato e coinvolto ogni ora del giorno. Sono arrivato in un club che aveva sfide molto complesse da affrontare, e alla fine di questa stagione lascerò uno che avrà giocato due finali europee in tre anni.

Durante questo periodo abbiamo costruito una squadra competitiva e siamo cresciuti in tutte le aree. Penso di essere migliorato anche io, sia a livello professionale che personale. La Fiorentina mi ha dato uno spazio per maturare e gli strumenti per accompagnare la crescita di giocatori e staff. Insieme creiamo un ambiente di lavoro che persegue l’eccellenza. E questo mi riempie di orgoglio. È ora di andare oltre, di fare un nuovo passo nella mia carriera per realizzare la mia visione di Direttore Sportivo.

Voglio ringraziare tutti i tifosi per avermi accolto da quando sono arrivato. Voglio ringraziare il Presidente Rocco Commisso per la fiducia e l'affetto fin dal primo giorno; e a Joe Barone per la sua eredità, che sarà sempre nel club e nel mio cuore. A Daniele Prade per le sue lezioni e la sua amicizia; ad Alessandro Ferrari per avere sempre la parola giusta; a Vicenzo Italiano e al suo staff per il lavoro quotidiano; ai giocatori - cuore di ogni progetto calcistico - per aver difeso la maglia in campo, e infine a tutta la "squadra invisibile" che lavora sempre silenziosa e fedelmente. Sogno di tornare da Atene con il trofeo. E possiamo riuscirci solo insieme! #ForzaViola ".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile