Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Chelsea-Milan 3-0, le pagelle: Leao unico rossonero all'altezza. James e Fofana eroi inattesi

Chelsea-Milan 3-0, le pagelle: Leao unico rossonero all'altezza. James e Fofana eroi inattesiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 6 ottobre 2022, 06:38Serie A
di Simone Bernabei

Chelsea-Milan 3-0 (24' Fofana, 56' Aubameyang, 62' James)

CHELSEA (di Paolo Lora Lamia)
Kepa 6 - Nel primo tempo si fa trovare pronto sul tentativo ravvicinato di De Ketelaere, ad un soffio dall'intervallo. Quasi uno spettatore non pagante nella ripresa.

Fofana 7 - Inizia con qualche titubanza, ma poi si riscatta pienamente con il gol del vantaggio sugli sviluppi di un angolo. Esce poco prima dell'intervallo per infortunio. Dal 37' Chalobah 6 - Sostituisce al meglio il compagno, contenendo senza fatica i rossoneri quando provano ad attaccare dalla sua parte.

Thiago Silva 6,5 - Il rettore della difesa che, nel momento in cui arriva un pallone pericoloso in area, si fa sempre trovare al posto giusto. Pericoloso anche sui calci piazzati, tanto che un suo colpo di testa da corner propizia in qualche modo la rete di Fofana.

Koulibaly 6 - Non emerge come Thiago Silva a livello di interventi a fermare gli attaccanti avversari, ma svolge comunque il suo dovere in modo diligente.

James 7,5 - Il migliore nella formazione di Potter. Dopo un primo tempo in crescendo sia nel duello con Leao che in fase di spinta, emerge ancora più nettamente dopo l'intervallo con l'assist per Aubameyang e con la rete del definitivo 3-0.

Loftus-Cheek 6 - Ringhia sui portatori di palla rossoneri, per poi lanciarsi in avanti e accompagnare spesso l'azione offensiva.

Kovacic 6 - Nel momento in cui il Chelsea recupera palla, contribuisce allo sviluppo della manovra non con lanci illuminanti ma con passaggi quasi sempre precisi per i compagni. Dal 66' Jorginho 6 - Buon finale di gara, nel quale dà ordine e freschezza alla linea mediana.

Chilwell 6,5 - Molto meglio nella seconda frazione di gioco, soprattutto nell'incidenza sulla manovra offensiva. Dai suoi piedi, infatti, partono le azioni dei due gol che chiudono la gara.

Mount 6,5 - Tra i migliori nella formazione di Potter, per come detta legge tra le linee. Nel primo tempo segna il 2-0, annullato per fuorigioco, e si rende pericoloso anche in altre circostanze. Si fa notare maggiormente nella prima frazione di gioco. Dal 75' Havertz sv.

Sterling 6,5 - Agisce sul settore destro dell'attacco, mettendosi in mostra più in fase di sviluppo dell'azione offensivo che non nei tiri verso la porta di Tatarusanu. Suo l'assist per il 3-0 di James. Dal 75' Broja sv.

Aubameyang 6,5 - Dopo una prima parte di gara in ombra, ha il merito nella prima parte della ripresa di realizzare il 2-0 sfruttando un buco di Tomori su cross di James. Dal 65' Ghallagher 6 - Entra in campo a risultato già acquisito, non avendo molte chances negli ultimi metri per mettersi in mostra.

Graham Potter 7 - Ottima prestazione dei suoi, che dominano soprattutto nella ripresa sfruttando il calo del Milan. Predilige le corsie esterne e ha risposte molto positive, come confermano i due gol che chiudono la gara.

MILAN (di Simone Bernabei)
Tatarusanu 5,5 - Dove può, ci arriva. Nel primo tempo soprattutto, quando sventa almeno tre minacce reali speditegli dai Blues. Sui gol non sembra particolarmente responsabile, ma si china comunque tre volte a raccogliere il pallone

Dest 5 - Confusionario e a tratti intimidito dall'ambiente, almeno così appare. Poche le giocate offensive, ma almeno in fase di contenimento non commette errori come altri suoi compagni

Kalulu 5,5 - Il meno responsabile del pacchetto arretrato. Compie alcune chiusure importanti, almeno nel primo tempo quando il Milan resta in partita anche per questo

Tomori 4,5 - Serataccia la sua, nel suo stadio, in quello che almeno avrebbe voluto fosse suo. Probabilmente soffre l'emozione, o chissà un po' di soggezione, fatto sta che la sua è una prestazione fortemente negativa. Non solo per l'errore sul gol di Aubameyang

Ballo-Touré 4,5 - Leao non rientra quasi mai e lui è sistematicamente messo in mezzo da Sterling e James. E proprio per questo soffre costantemente, come dimostra l'exploit dell'esterno destro di Potter nella ripresa

Tonali 5,5 - Ha il compito di fermare Sterling e per larga parte del match ci riesce, con le buone o con le cattive. Qualche sventagliata, l'intensità giusta per la gara che sta giocando, peccato che non venga assistito da chi gli ruota intorno e che alla fine non riesca proprio ad incidere

Bennacer 5,5 - Capitano di una serata decisamente storta per i suoi. Prova a mettersi sempre a disposizione, anche se pure lui infarcisce la sua prestazione di tanti, troppi errori di precisione. Dal 73' Pobega 6 - Si piazza davanti alla difesa, ha poche difficoltà perché in quel momento il Chelsea ha già mollato

Krunic 5 - Pioli lo schiera alto a destra, ma forse lui non lo sa. Non trova mai la posizione, tanta confusione e poco più. Non incide e non regala lampi di nessun tipo, anzi cestina l'unica occasione da gol dei suoi. Dal 65' Gabbia 6 - Col suo ingresso il Milan passa a tre dietro. Magari potrà diventare una risorsa in questo senso

De Ketelaere 4,5 - Chi si aspettava il guizzo, la serata da stella nella galassia blu di Londra, è rimasto deluso. Giochicchia, poca lucidità e ancora meno cattiveria in un match che dovrebbe essere vissuto con la bava alla bocca. Dal 64' Rebic 6 - Un'altra apparizione che magari lo potrà avvicinare alla migliore condizione

Leao 6 - L'unico pericoloso, l'unico che prova a fare qualcosa di diverso rispetto alla difesa passiva (e errata) dei compagni di squadra. Alcune accelerazioni fanno stropicciare gli occhi a Stamford Bridge. Dal 72' Brahim Diaz 6 - Tocca pochi palloni, ci prova senza troppe aspettative

Giroud 5 - Vero che viene servito pochissimo dai compagni, ma non fa neppure molto per calamitarli a sé. Serata piuttosto spenta, in quello che è stato uno stadio che gli ha portato parecchi successi in passato. Dal 73' Origi 6 - Minuti buoni per riassaggiare il campo dopo tante settimane di assenza

Stefano Pioli 5,5 - Con quasi una squadra di titolari assenti, può inventarsi davvero poco. Vero è che a Stamford Bridge il famigerato spirito di gruppo rossonero non viene mai fuori