Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
esclusiva

Mezzano: "Toro, ok linea verde. Se Bremer resta per un anno, assalto all'Europa"

ESCLUSIVA TMW - Mezzano: "Toro, ok linea verde. Se Bremer resta per un anno, assalto all'Europa"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Diego Fornero/TorinoGranata.it
giovedì 27 gennaio 2022, 18:25Serie A
di Lorenzo Marucci

Anche il Torino si è reso protagonista al mercato con colpi mirati. Ne abbiamo parlato con Luca Mezzano, grande ex granata. Si parte da Pellegri, già ufficiale, e da Ricci che presto dovrebbe essere del Toro: "L'idea di Juric - dice a Tuttomercatoweb.com - era quella di rinnovare questa rosa con profili giovani interessanti. Ricci ha dimostrato le sue qualità a Empoli e andrebbe a rinforzare un reparto di metà campo che aveva avuto carenze e che quest'anno ha aumentato la qualità con Pobega e la consacrazione di Lukic. Anche Mandragora ha contribuito al salto di qualità. Ricci ora si giocherà un posto da titolare in questo centrocampo, con Juric che resterà col suo modulo".

E Pellegri?
"In avanti il Toro aveva solo Sanabria e non puoi non avere un sostituto. Juric ha avuto Pellegri a Genova e se lo ha voluto pensa che possa dare una mano significativa. In ogni caso il Toro più che strapagare giocatori affermati deve passare per questa strada dei giovani talenti e valorizzarli rivendendoli eventualmente a cifre importanti come aveva fatto nella gestione Petrachi".

Baselli intanto è passato al Cagliari...
"In questo schieramento il suo impiego non era ideale. Resta un ottimo interno di metà campo: partendo dal centro sinistra e rientrando sul destro può fornire assist, è bravo nel palleggio, ha un buon tiro. Ma giocando a due non vengono esaltate le sue caratteristiche".

A giugno si aspetta l'addio di Bremer?
"E' un difensore di altissimo livello, sta facendo una stagione grandiosa. Ha personalità, fa gol, è bravo ad impostare l'azione e per lui non mancano certamente le grandi chance per club molto titolati. Se il Toro vuol fare un salto di qualità e se è convinto da Juric potrebbe anche restare un anno per puntare all'Europa"

Quest'anno è un traguardo difficile?
"La crescita della squadra c'è stata, ma davanti ci sono poche alternative. Se Sanabria e Brekalo saranno sempre al top... La squadra dopo una partenza a rilento ha ingranato bene, deve crescere però lontano da casa. Manca ancora qualcosa per l'Europa, in particolare davanti. Ci vorrebbe un altro giocatore bravo tra le linee, possibilmente di piede mancino. Se arriva un altro giocatore importante e Pellegri dovesse dimostrare le qualità fatte vedere da giovanissimo potrebbe essere un traguardo raggiungibile già quest'anno".

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000