Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Hojbjerg ha deciso a lasciare il Tottenham in estate: dopo Juve e Napoli, ci pensa il Milan

Hojbjerg ha deciso a lasciare il Tottenham in estate: dopo Juve e Napoli, ci pensa il MilanTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 21 giugno 2024, 12:38Serie A
di Giacomo Iacobellis

Nella giornata di oggi il Corriere dello Sport ha riportato un'indiscrezione per un nome nuovo a centrocampo in ottica Milan. Si tratta di Pierre-Emile Hojbjerg, centrocampista del Tottenham e della Damicarca di quasi 29 anni. Le caratteristiche del calciatore si sposerebbero alla grande con l'idea di rinforzo richiesto da mister Fonseca per la linea mediana: serve un giocatore fisico e dalle spiccate capacità difensive che possa aiutare la squadra a ritrovare quell'equilibrio in difesa che non c'è stato nel corso dell'ultima stagione.

C'erano anche Juventus e Napoli
Hojbjerg entra nell'ultimo anno di contratto con gli Spurs, ma a detta del quotidiano ritiene che il suo ciclo nel Nord di Londra sia concluso a livello tecnico e di progetto, puntando dunque a un trasferimento. Sul giocatore si erano interessati recentemente sia la Juventus sia il Napoli, ma oggi potrebbe essere il Milan a metterlo nel mirino, anche perché il danese ha un costo del cartellino minore rispetto a quelli di Wieffer e Fofana, altri nomi sulla lista della dirigenza rossonera. Hojbjerg è valutato infatti circa 20 milioni di euro.

Le parole di Hojbjerg dopo Danimarca-Inghilterra 1-1
"I tifosi sono fantastici, sembrava di giocare in casa. L’Inghilterra ha tanti buoni giocatori, hanno portato energia fresca nel secondo tempo cambiando la partita. Siamo riusciti a limitare le stelle dell'Inghilterra come squadra, ci siamo preparati bene, siamo stati organizzati e tutti quelli che sono entrati avevano la giusta energia. Questo è lo spirito della squadra".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile