Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

La Sampdoria dà fiducia a Giampaolo: ma da domenica col Monza si deve cambiare marcia

La Sampdoria dà fiducia a Giampaolo: ma da domenica col Monza si deve cambiare marciaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 30 settembre 2022, 10:15Serie A
di Andrea Piras

Due punti in sette partite. Il bottino è certamente magro. Se a questo aggiungiamo che nelle prime giornate di campionato la Sampdoria ha realizzato solo quattro reti, peggior attacco della Serie A insieme al Monza, e subite 13, peggio hanno fatto solo i brianzoli e la Cremonese, il quadro è certamente quello di una squadra in netta difficoltà. Non sono bastati i cambi di modulo, da 4-1-4-1 al 4-3-1-2 e ritorno, ai blucerchiati per trovare una stabilità e soprattutto punti. Sotto esame è finito il tecnico Marco Giampaolo che è stato prontamente difeso dalla società.

Le conferme a Giampaolo
Riavvolgiamo il nastro. Il ko a La Spezia contro gli Aquilotti poteva rappresentare un punto di svolta in panchina (D'Aversa ricordiamo è ancora sotto contratto) ma immediatamente nel post-gara il responsabile delle aree tecniche Carlo Osti, intervenuto alle televisioni, ha subito difeso il lavoro dell'allenatore. "Io sono qui per dire che alla ripresa contro il Monza ci sarà sicuramente ancora Marco Giampaolo in panchina" ha detto il dirigente. Nei giorni seguenti poi è arrivata la doppia conferma dal presidente Marco Lanna: "Le conferme a tempo non sono quelle cose che possono aiutare. Parleremo con lui e cercheremo di uscirne tutti assieme". Gli ha fatto eco poi Antonio Romei: "Dobbiamo fare ulteriori riflessioni, ci confronteremo con il mister per uscire tutti insieme da questa situazione".

Serve una svolta
Nessuna fiducia a tempo ma voglia di uscire da questa situazione tutti insieme. Il sunto delle parole della dirigenza è questa. E' però chiaro che all'orizzonte serva una svolta sul campo, a partire dalla gara di domenica. Al "Ferraris" arriverà il Monza di Raffaele Palladino, capace di battere 1-0 prima della sosta la Juventus di Massimiliano Allegri. Probabile che il tecnico blucerchiato torni al 4-3-1-2 o comunque possa affiancare qualcuno al troppo isolato Caputo. Indipendentemente dagli interpreti occorrerà la stessa vis pugnandi vista in casa nei match contro Lazio e Juventus ma anche contro Atalanta e a tratti col Milan per poter raccogliere punti. La Sampdoria insegue ancora la prima vittoria stagionale. In caso contrario non è escluso che potrebbero esserci ulteriori riflessioni.