Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Lazio-Roma, la vigilia. Il rendimento di Mou nei derby e quella lite con Sarri nel 2018…

Lazio-Roma, la vigilia. Il rendimento di Mou nei derby e quella lite con Sarri nel 2018…TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
sabato 25 settembre 2021 08:15Serie A
di Dario Marchetti

Josè Mourinho, a differenza di Maurizio Sarri, di derby nella sua carriera ne ha giocati tanti, ma quello di domani con la Lazio sarà il primo sulla panchina della Roma e lo Special One lo ha capito subito: non può essere una partita come le altre. Forse proverà a mascherarlo, oppure no, ma una cosa è certa, il portoghese sa come comportarsi in questi casi. Oltre 100 stracittadine giocate (116 per la precisione) tra quattro paesi, sette club (Benfica, Porto, Inter, Real, Chelsea, United e Tottenham) e ventun anni di carriera. A stupire, però, è il bilancio con 78 vittorie, 19 pareggi e altrettante sconfitte. In Italia, ad esempio, il ricordo dei derby contro il Milan è ancora vivo e dei quattro giocati solo nel primo uscì sconfitto. Nei restanti tre ci furono altrettante vittorie e prima dello storico 4-0 del 2009 rimasero impresse le sue parole in conferenza stampa. “Se sono qua è perché non sono preoccupato in vista della partita” disse lo Special One alla vigilia. Una sicurezza che oggi difficilmente osteggerà dalla sala Champions di Trigoria, ma che proverà comunque a infondere nei suoi uomini per far sì che solo i derby con il Manchester City restino in debito. Pep Guardiola, infatti, è l’unico tecnico nei confronti dei quali esce sconfitto nei sei precedenti tra United e Citizens con 3 sconfitte, 2 vittorie e 1 pareggio. Con Sarri, invece, si è sfidato una sola volta e per poco non finì in rissa. Era il 2018, Mou sedeva sulla panchina dei Red Devils, mentre il toscano su quella del Chelsea e dal 2-2 nei minuti finali dei Blues nacquero le scintille. L’esultanza provocatoria in faccia a Josè di Marco Ianni (collaboratore di Sarri) fece infuriare il portoghese che uscì dalla propria area tecnica fino ad arrivare al faccia faccia. L’attuale tecnico della Lazio fu costretto a intervenire per sedare gli animi e solamente nel post partita fu chiusa definitivamente la vicenda con Mourinho che etichettò il gesto di Ianni come semplice maleducazione. Tre anni dopo i due allenatori si ritrovano l’uno di fronte all’altro per quello che è il primo bivio della stagione. D’altronde lo Special One lo ha detto già più volte: “Il campionato non è un’autostrada, ma un percorso pieno di curve”. Ora sta alla Roma girare nel verso giusto.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000