Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle dell'Italia - Nel segno di Retegui. Tonali da 7 come Pessina, Romagnoli ha convinto

Le pagelle dell'Italia - Nel segno di Retegui. Tonali da 7 come Pessina, Romagnoli ha convintoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 26 marzo 2023, 22:45Serie A
di Raimondo De Magistris
fonte Dal nostro inviato al National Stadium Ta' Qali, Malta

Risultato finale: Malta-Italia 0-2

Donnarumma 6.5 - A inizio partita si rende protagonista di un grande intervento: devia sopra la traversa una conclusione di Satariano evitando così che la partita possa prendere una piega pericolosa.

Di Lorenzo 6.5 - Tra i pochi ad essere confermati dopo giovedì sera, ha dato tutto nei primi 45 minuti per poi, col risultato al sicuro, lasciare spazio a Darmian. Dal 46esimo Darmian 5.5 - Non un grande impatto con la partita: il suo ingresso dà modo a Malta di trovare molti più spazi e opportunità su quella fascia. Per nostra fortuna, senza produrre risultati rilevanti.

Scalvini 6 - A inizio partita si lascia scavalcare da un pallone lanciato dalle retrovie. Nella ripresa rimedia un cartellino giallo figlio della superficialità. Due errori evitabili in una serata in cui gli avversari sono tutt'altro che irresistibili. Dall'84esimo Toloi s.v.

Romagnoli 6.5 - La difesa a quattro è il suo pane e stasera non fa fatica. Anzi, ha anche tempo per spingersi in avanti e guadagnarsi il corner da cui nasce il gol di Retegui.

Emerson Palmieri 6.5 - Malta dalle sue parti è inesistente e allora, senza pensieri, il terzino del West Ham può spingersi in attacco. Da un suo cross nasce la rete di Pessina.

Pessina 7 - Un gol per entrare ancora di più nella storia del Monza. Non che non ci fosse già, lui che della squadra brianzola al primo anno in A è capitano e portabandiera. Però il passaggio di stasera non è banale: è diventato il primo giocatore del Monza a segnare con la maglia dell'Italia.

Cristante 6.5 - Ha svolto il compito in maniera impeccabile: alla sua prestazione si chiedeva ordine e disciplina.

Tonali 7 - Più lo si vede in campo con la maglia della Nazionale, più dà la sensazione di essere elemento fondamentale per gli equilibri di questa squadra. Sta a Mancini adesso schierarlo con più continuità dall'inizio, contro Malta come contro l'Inghilterra. Dal 67esimo Verratti 6 - Anestetizza ulteriormente la partita.

Politano 6.5 - Punta più il fondo che l'area di rigore. Quando può produce qualche buona giocata: sicuramente meno timoroso rispetto a Berardi.

Retegui 7 - In una settimana potrebbe aver risolto uno dei problemi più giganti della Nazionale di Mancini. Stasera ci ha messo 16 minuti per segnare: alla prima e unica occasione a disposizione, al quarto pallone toccato. Un colpo di testa da 9 di razza: proprio quello che cercava il ct. Dal 67esimo Scamacca 6 - Entra e dopo pochi minuti tenta una conclusione in acrobazia respinta dal portiere.

Gnonto 6 - Parte in sordina, sbagliando qualche aggancio di troppo. Poi dopo il gol di Retegui, quello che mette in discesa la partita, è costretto a fermarsi per una noia muscolare. Dal 22esimo Grifo 6 - Propositivo quanto impreciso.

Roberto Mancini 6.5 - Cambia otto uomini rispetto a giovedì sera perché la partita lo permette. Ma inserisce Retegui tra i superstiti e il bomber del Tigre lo premia: l'ha chiamato dall'Argentina perché gli mancava un centravanti e ha ricevuto le risposte che cercava.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile