Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
live

Chelsea, Potter alla vigilia del Milan: "Non parlo di Nkunku e CR7. Mendy ci sarà"

LIVE TMW - Chelsea, Potter alla vigilia del Milan: "Non parlo di Nkunku e CR7. Mendy ci sarà"TUTTOmercatoWEB.com
martedì 4 ottobre 2022, 16:15Serie A
di Simone Bernabei
fonte dall'inviato a Londra

Cresce l'attesa a Londra per la super sfida di domani sera fra Chelsea e Milan valida per la terza giornata della fase a gironi di Champions League. Il tecnico dei Blues Graham Potter, dalla sala stampa di Stamford Bridge, presenta la sfida coi rossoneri. Segui la diretta testuale su TMW.

Ore 16.02, inizia la conferenza stampa

Edouard Mendy potrà rientrare fra i convocati?
"Mendy si sta allenando da giorni, sarà convocato. Abbiamo bisogno di competizione in ogni ruolo. Aveva un po' di dolore al fianco e altri avevano dei problemi, ma si sono allenati tutti e posso dire che stanno bene anche se non sono al massimo".

Cosa vi aspettate di diverso dal Salisburgo?
"Giochiamo con una squadra diversa, una squadra fenomenale, ogni gara è diversa da quella prima. Abbiamo tante aspettative, sarà una sfida interessante per noi e vogliamo il risultato. Dovremo provare a fare punti, è importante vincere in casa, dovremo essere al nostro massimo livello e spero ci sarà una grande atmosfera nello stadio".

Soddisfatto dell'ambizione dei nuovi proprietari?
"I proprietari sono molto ambiziosi, vogliono far crescere la squadra ed il club. Il mio lavoro è sviluppare e far crescere i giocatori per portare in alto il club ed è quello che proveremo a fare qua. Io devo solo pensare ad i giocatori che ho".

Le va di commentare le voci su Nkunku?
"Io non parlo di altri giocatori, parlo dei calciatori del Chelsea e questo è. Ma il club è sicuramente sempre attento".

Come valuta l'impatto di Gallagher?
"Ha avuto un grande impatto, è quello che volevo e lui si sta battendo per giocare".

Cosa pensa di Kante e del suo contratto in scadenza?
"Io voglio solo portarlo al massimo livello, il resto è un discorso fra lui ed il club. In campo con noi è fantastico, nel calcio mondiale non ce ne sono molti come lui e la mia priorità è portarlo al livello che conosciamo".

Lei lo prenderebbe Cristiano Ronaldo?
"Io non parlo di altri giocatori... Ho rispetto per quel giocatore e per tutti gli altri, ma se non sono miei giocatori io non posso commentare".

Il dualismo in porta?
"Kepa si sta divertendo e Mendy sta rientrando, crediamo in entrambi e credo sia un bene per la squadra il fatto che ci fidiamo di entrambi".

Come valuta Koulibaly?
"Sono rimasto impressionato. Tutti dicono che vorrebbero giocare sempre, ma la sua risposta in allenamento è più che positiva. In Premier League le cose sono un po' diverse, è un giocatore incredibile e presto giocherà sicuramente".

I primi giorni da allenatore del Chelsea?
"E' stato un periodo un po' strano, ma mi sono divertito... Dobbiamo giocare sempre al massimo, perché qua le squadre ti puniscono".

Ancora su Kante.
"Dobbiamo stare attenti, capire come e quando giocherà, quanti minuti potrà stare in campo. servirà pazienza ma la situazione è sotto controllo. E' difficile giocare senza di lui, è un giocatore di classe mondiale, ma è pure un'opportunità per gli altri giocatori per farsi vedere. Non c'è un altro Kante, ma ci sono tanti altri bravi giocatori".

Cosa pensa di Rafa Leao?
"Mi ha impressionato positivamente, ogni gara sta facendo la differenza per il Milan soprattutto con i gol. E' un top top giocatore, poi quello che sarà in futuro non saprei ma sta giocando davvero bene col Milan".

Come sta Aubameyang?
"Si deve andare avanti il più presto possibile... Il meglio per lui è giocare a calcio, mettere ciò che è successo in estate nel passato e cercare di essere felice. Secondo me ci stiamo riuscendo, è professionale e felice coi compagni. All'inizio non è stato semplice per lui, soprattutto per le questioni di famiglia".

Come valuta il rendimento di Olivier Giroud in Italia?
"Mi ha impressionato da ciò che ha fatto, il Milan ha un'idea chiara di come attaccare e come difendere. E' un giocatore fantastico, ha forza e qualità ed è un giocatore importante per il Milan. Ho voglia di giocare questa partita".

Primo piano
TMW Radio Sport