Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
live

Juventus, Allegri: "Oggi discorso del presidente. Domani volevo dare giorno libero"

LIVE TMW - Juventus, Allegri: "Oggi discorso del presidente. Domani volevo dare giorno libero"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 27 novembre 2021, 21:02Serie A
di Simone Dinoi
fonte inviato all'Allianz Stadium
Diretta scritta su TUTTOmercatoWEB.com. Premi F5 per aggiornare!

20:15 - Massimiliano Allegri commenta la sconfitta per 1-0 contro l’Atalanta all’Allianz Stadium nella quattordicesima giornata del campionato di Serie A.
TUTTOmercatoWEB.com vi riporta la conferenza stampa dell’allenatore bianconero in diretta.

20:50 - Allegri prende posto nella sala stampa dell’Allianz Stadium: comincia la conferenza.

Alla Juve manca lo spirito di gruppo?.
"Analizzare la partita di stasera... Alla squadra ho detto di non essere delusi perché hanno fatto una bella prestazione. Abbiamo concesso poco e niente all'Atalanta, l'episodio può andare contro o favore. Stessa prestazione fatta con Roma, Inter e Fiorentina. Abbiamo avuto occasioni con Chiesa, anche stasera ne abbiamo avute cinque per fare gol. I ragazzi non è che non hanno gol nelle gambe, c'è troppa fretta e voglia di fare. Bisogna continuare a lavorare, nel calcio purtroppo queste cose succedono. La realtà è che in questo momento abbiamo 21 punti e da qui dobbiamo ripartire. Fino a qui quello che abbiamo fatto non è bastato. Stasera la squadra ha fatto una buona prestazione".

Deluso dall'ingresso di Kean?
"Ho detto prima che chi ha giocato dall'inizio e chi è entrato ha fatto una buona prestazione. Bisogna prepararsi per Salerno dove ci sarà da battagliare. Un passettino alla volta, bisogna solo fare come stanno facendo i ragazzi".

La squadra come si è isolata dai fatti di ieri? Come stanno Chiesa e McKennie?
"La squadra si è isolata e poi oggi il presidente ha fatto un bellissimo discorso alla squadra. L'ambiente è tranquillo, poi ci penserà la società. Chiesa sicuramente è fuori, è uscito dolorante al flessore; McKennie ha preso questo colpo al ginocchio e vediamo se si è girato. Lunedì torna De Sciglio, abbiamo di nuovo Bernardeschi e Chiellini. Sono momenti e bisogna lottare per vincere ogni anno. Ora siamo lontani, non dobbiamo pensare ma affrontare la realtà dei fatti. Il calcio è questo. Poi magari ciò che dico oggi tra 10 mesi vale il contrario".

C'è stato un diverbio nel finale con qualcuno?
"C'è stato un fallo laterale, ma non c'è stato durante la partita. C'è grande rispetto. L'Atalanta ha fatto una partita fisica, la loro prestazione è stata superlativa. Hanno vinto con un tiro? Questo è il calcio. Si può spiegare delle occasioni e del tiro, ma bisogna vedere cosa fare e migliorare la fase realizzativa. Sulle prestazioni in generale...Abbiamo sbagliato 2-3 partite con le medio-piccole".

Cosa pensa dei fischi a Morata?
"I tifosi vanno ringraziati perché ci sono stati vicini. Normale che quando si perde i tifosi fischiano. Morata ha fatto una bella partita tecnicamente e fisicamente, non ho niente da rimproverare a nessuno".

Ritiro? Qual è l'obiettivo adesso?
"Non abbiamo obiettivi, solo vincere a Salerno. Ritiro niente, io per domani volevo dare giorno libero perché sulla prestazione non si può dire niente. Però i ragazzi volevano allenarsi quindi ci alleneremo".

La prestazione di Morata?
"Morata ha giocato molto bene tanti palloni. In questo momento come sbaglia una palla, veniamo puniti. Il calcio è fiducia, manca un po' di spensieratezza in una squadra di ragazzi che vorrebbero spaccare il mondo e invece vanno male alcune cose. Un po' per demeriti e un po' perché è così. Senza spaccarsi la testa, va accettato. Bisogna lavorare sulla prestazione".

Ha detto che l'organico non è da scudetto?
"La classifica dice questo. Ho sempre detto che in campionato non c'è un valore assoluto. Bisognava avere dei punti di più, questo sì. Da dire questo a dire che la Juventus vinceva di sicuro il campionato ce ne passa. Siamo realisti, le cose vanno in un certo modo. Bisogna avere più rabbia e meno delusione. Perché la rabbia fa dimostrare che non siamo questi ma che siamo migliori. Io per primo".

21:02 - Termina ora la conferenza stampa di Allegri.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000