Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
live

Venezia, Ampadu: "Siamo più cinici e stiamo crescendo in fase difensiva"

LIVE TMW - Venezia, Ampadu: "Siamo più cinici e stiamo crescendo in fase difensiva"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
mercoledì 20 ottobre 2021 13:45Serie A
di Giuseppe Malaguti
Diretta scritta su TUTTOmercatoWEB.com. Premi F5 per aggiornare!

13.10 - Tra i protagonisti delle ultime tre gare del Venezia, Ethan Ampadu si sta rivelando una risorsa importante per il centrocampo del tecnico lagunare Zanetti. Arrivato nell'ultimo giorno di mercato come innesto per la difesa, il ragazzo di proprietà del Chelsea è invece un utile jolly. Il nativo di Exeter tra poco parlerà in conferenza stampa per fare il punto della situazione dopo questi primi match nella Serie A italiana con la maglia arancioneroverde. Segui la diretta testuale su TuttoMercatoWeb.com.

13.27 - Tutto pronto per la conferenza stampa.

Zanetti ti ha descritto come giocatore molto duttile e contro la Fiorentina si è visto, cosa ne pensi?
"A parte fare l'attaccante posso giocare ovunque, sono molto giovane ma ho già giocato in diverse posizioni, questo può solo che aiutarmi nella mia carriera. Chiaramente voglio giocare, ma ovunque mi verrà chiesto di farlo sarò felice di mettermi a disposizione".

Impressioni sul Venezia dopo la gara contro la Fiorentina?
"E' stata la mia prima vittoria in campo con il Venezia, contro la Fiorentina abbiamo dimostrato di essere una buona squadra, un bel mix di esperti e giovani talenti. Quando ho giocato ho visto sempre un'ottima alchimia e d'ora in poi possiamo solo crescere, possiamo stare in Serie A".

Contro Sassuolo, Salernitana e Genoa ci si gioca punti salvezza, quanto sarà importante questo ciclo di gare?
"Noi siamo appena arrivati in Serie A e quindi siamo un po' ancora acerbi, quindi le squadre che vengono qui pensano di fare il risultato, sta a noi dimostrare di essere da Serie A ed essere tosti per riuscire a portare a casa più punti possibili. Importante poi pensare a una partita per volta".

Cos'è cambiato nell'atteggiamento del Venezia nelle ultime gare? Sembra una squadra molto più compatta, dove avete lavorato maggiormente?
"I ragazzi stanno migliorando di giorno in giorno, a secondo della partita cambieremo le nostre tattiche, ci dobbiamo adattare alle caratteristiche dell'avversario. La Fiorentina attacca e ha un ottimo possesso palla, è un po' come noi, ecco perché per lunedì Zanetti aveva chiesto una certa attenzione difensiva. Inoltre siamo diventati più cinici per portare a casa il risultato".

Ti aspettavi un impatto del genere in Serie A? Forse l'unica nota negativa di questo tuo avvio sono i tre gialli in tre partite:

"Il mio gioco è molto aggressivo, arrivo dalla Premier League in cui ci sono parecchi contrasti, per i gialli me lo sottolineano tutti. Il livello in Serie A è molto alto, è una delle migliori leghe che ci sia al mondo, essendoci un alto livello è più facile essere ammoniti, ma col tempo prenderò le misure e ridurrò i gialli".

Contro la Fiorentina oltre al gol la porta è rimasta inviolata:
"Abbiamo cercato di crescere in fase difensiva, l'atteggiamento di partita in partita cambierà, la gara era stata preparata in un certo modo. La Fiorentina non ha avuto grandi occasioni da gol, piano piano durante la stagione puntiamo a migliorare questa cosa, evitando di prendere gol o cercando comunque di farne uno più degli altri".

Nonostante la giovane età sei già molto esperto, cosa hai portato in dote al Venezia?

"Non mi sento un ragazzo molto esperto in realtà, però ho avuto la fortuna di giocare già con grandi campioni in nazionale e al Chelsea. Porto la mia voglia e il mio lato aggressivo che mi porta a fare sempre il meglio per la squadra".

Dopo l'Europeo ovviamente il sogno è il Mondiale in Qatar, in un testa a testa con la Repubblica Ceca:
"Il sogno di tutti i bambini è giocare una Coppa del Mondo, ho questa possibilità, il nostro gruppo è tosto e l'obiettivo è giocare al meglio le prossime due gare per riuscire ad approdare in Qatar".

13.45 - Fine della conferenza stampa.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000