Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena dell’11 febbraio

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena dell’11 febbraioTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 12 febbraio 2024, 01:00Serie A
di Alessio Alaimo

MILAN, OCCHI SU DI GREGORIO. SALERNITANA UFFICIALE LIVERANI. JUVE, IL BAYERN SU RABIOT -

Michele Di Gregorio è un possibile obiettivo del Milan per la porta della prossima stagione. Il portiere del Monza, uno dei migliori di questo campionato, è stato seguito dal Newcastle durante il mercato di gennaio, ma l'intenzione dei brianzoli era quella di non cederlo e di arrivare almeno fino alla prossima estate, quando ci saranno proposte che verranno ascoltate. La valutazione, spiegano i colleghi di Tuttosport, è di circa 20 milioni di euro per il suo cartellino.

Sarà quindi l'osservato speciale della prossima settimana, quando la sfida sarà Monza-Milan. Di Gregorio è cresciuto nelle giovanili dell'Inter fino alla prima squadra. In questo momento il Milan non ha intenzione di cedere Mike Maignan, ma è chiaro che lo stallo sul rinnovo possa essere una cartina tornasole per un eventuale assalto a Di Gregorio. Maignan ha rifiutato una proposta contrattuale di 5 milioni annui, quasi il doppio rispetto ai 2,8 che percepisce attualmente. La richiesta è di 8 milioni annui - che farebbero di lui il giocatore più pagato della rosa milanista - mentre è possibile un rilancio che arrivi intorno ai 6 più bonus. Da capire, così, quale sarà la scelta di Maignan: un rifiuto lo farebbe entrare negli ultimi 24 mesi di contratto, con Bayern Monaco e Paris Saint Germain che seguono l'evoluzione con interesse.

Fabio Liverani è il nuovo allenatore della Salernitana. A darne l'annuncio è stato il club campano con un comunicato ufficiale. Il tecnico romano subentra a Filippo Inzaghi, con l'obiettivo di provare a raggiungere la salvezza: "L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con il Sig. Fabio Liverani e di avergli affidato la guida tecnica della prima squadra".

Il nome di Nicolas Valentini torna di moda per il mercato estivo della Fiorentina. Secondo quanto riferito dalla stampa spagnola, difatti, il club viola starebbe nuovamente pensando al difensore centrale classe 2001 del Boca Juniors, con il quale è in scadenza a dicembre 2024. Già l'anno scorso i toscani avevano dimostrato apprezzamento nei suoi confronti.

TuttoJuve fa il punto sul futuro di Adrien Rabiot, centrocampista della Juventus che è in scadenza contrattuale al 30 giugno del 2024. Il giocatore attenderà il termine della stagione prima di sciogliere le riserve, come già fatto un anno fa, quando ha poi firmato il rinnovo nonostante una sensazione di poco ottimismo circa la sua volontà di rimanere alla Juve. Decisivo Massimiliano Allegri che lo ha fatto diventare un punto di riferimento della sua Juventus, anche in questa stagione. Un'eventuale permanenza del tecnico sarebbe una rassicurazione anche per il francese, che vuole puntare al massimo sia in Italia che in Europa.

Nelle scorse ore però il Bayern Monaco ha messo nel mirino il giocatore. Già nella passata stagione, tramite l'ex juventino Hasan Salihamidzic (poi destituito dal ruolo di direttore sportivo), i bavaresi lo avevano guardato con parecchio interesse. Non è però l'unico grande club a essere sull'attenti, perché il Barcellona sta valutando il suo profilo.

MOURINHO PRONTO A RIPARTIRE: CI PENSA IL BAYERN MONACO. MARSIGLIA AVANTI CON GATTUSO -

Dopo l'addio alla Roma, José Mourinho è già pronto a tornare in pista. E nel futuro dello Special One, subito accostato a mete esotiche come l'Arabia Saudita - si è registrato un corteggiamento dell'Al Shabab - gli Emirati Arabi o gli Stati Uniti, potrebbe esservi un top club del calcio europeo. Ci pensa il Bayern Monaco. A lanciare l'indiscrezione è la Bild, secondo la quale, in caso di esonero di Thomas Tuchel a fine stagione, la società bavarese starebbe valutando proprio l'ipotesi di chiamare Mourinho. Attualmente il Bayern è secondo in classifica in Bundesliga con cinque punti di ritardo dal Bayern Leverkusen.

Non sta decollando l'avventura al Marsiglia di Gennaro Gattuso, che subentrato a Marcelino in settembre non è riuscito a svoltare la stagione dei francesi. Dopo il pareggio di venerdì sera il pubblico ha contestato la squadra, scagliandosi anche contro il tecnico, che però la società ha voluto confermare, come scrive Le10Sport.

Gattuso avrebbe avuto rassicurazioni e il suo posto in panchina non sarebbe a rischio. Nei piani del Marsiglia c'è la conclusione della stagione con l'allenatore italiano alla guida, ma chiaramente le prossime partite saranno decisive e in caso di nuovi risultati negativi la posizione dell'ex Milan e Napoli potrebbe cambiare.

Da pezzo imprescindibile del puzzle Manchester City a ultima ruota del carro. Jack Grealish lo scorso anno è stato molto importante per la formazione di Guardiola nella conquista del Trouble, ma in questa stagione le cose sono cambiate. E ancor di più in questo 2024. Ieri Pep Guardiola l'ha lasciato ancora in panchina, concedendogli appena tre minuti nel finale nel match già in cassaforte con l'Arsenal.

In generale in Premier League in questo 2024 l'ex Aston Villa ha collezionato appena 16 minuti e non segna da oltre un mese. Davvero troppo poco per un calciatore come lui, considerato uno dei migliori del panorama inglese e sempre al centro del glamour. Pep gli preferisce ormai Foden, Alvarez, Doku e Grealish non è praticamente mai titolari (l'ultima volta con l'Huddersfield in FA Cup). E chissà che, se la situazione non dovesse cambiare, non possa aprirsi per lui le porte del mercato a fine stagione.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile