Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Qualità, gol e l'idolo Frenkie de Jong. Chi è Enzo Fernandez, il Gordo del River che piace alla Juve

Qualità, gol e l'idolo Frenkie de Jong. Chi è Enzo Fernandez, il Gordo del River che piace alla JuveTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 26 maggio 2022, 15:30Serie A
di Simone Bernabei

Buona tecnica di base e ottime linee di passaggio. Ma anche visione di gioco e voglia di arrivare spesso al tiro o all'inserimento. E' questo e tanto altro Enzo Fernandez, centrocampista classe 2001 del River Plate che è finito nel mirino della Juventus. Di contro, fisiologicamente, deve ancora crescere e maturare dal punto di vista dell'intensità nell'arco della partita e da quello dell'interpretazione tattica. Un profilo comunque interessante per il futuro della mediana bianconera, anche perché la duttilità è nelle sue corde potendo giocare sia a due che a tre, come mezzala. Un suo modello? Frenkie de Jong del Barcellona, per qualità nei piedi e capacità di saper fare un po' di tutto sul campo. Soprannome? El Gordo, un lascito degli anni passati quando il fisico non era propriamente asciutto come adesso.

La carriera e i costi
Prodotto del settore giovanile del River Plate, prima di farsi notare da Marcelo Gallardo ha avuto un passaggio al Defensa y Justicia prima di tornare al Monumental. E quest'anno è diventato a tutti gli effetti una colonna del River con cui ha già collezionato 45 presenze, 10 gol e 9 assist. Nel suo contratto è presente una clausola da 20 milioni di euro, cifra che considerando le tasse salirebbe fino quasi a 25. Ma la concorrenza non manca, per la Juventus. Visto che soprattutto il Benfica si è già mosso da tempo per il suo cartellino.

Primo piano
TMW Radio Sport