Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Roma, da Dybala a Smalling: il futuro dipende dalla scelta di Mou

Roma, da Dybala a Smalling: il futuro dipende dalla scelta di MouTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 29 marzo 2023, 07:45Serie A
di Dario Marchetti

Da Belotti a Dybala, passando per Mourinho, El Shaarawy e Smalling. Cinque tesserati che in comune hanno tutti la stessa cosa: l’incertezza sul proprio futuro. Un destino, più di altri, però, inciderà a cascata sull’addio o meno dei calciatori citati. Stiamo parlando di quello di Josè Mourinho, il vero centro di gravità permanente della Roma. Perché alla sua permanenza sembra indissolubilmente legata intanto anche quella di Dybala. Non lo ha nascosto nemmeno il calciatore in conferenza stampa prima della gara con il Salisburgo in Europa League e per questo a Trigoria da qui a giugno saranno mesi di fermento, in attesa di capire quale sarà il futuro dello Special One. Con i Friedkin non è partito ancora alcun colloquio, forti di un altro anno di contratto del portoghese. Ma il tecnico dopo due anni vuole provare a competere per lo Scudetto nonostante i problemi del Financial Fair Play. Ecco allora che la situazione è più complicata del previsto e per questo la società sta prendendo tempo in attesa di capire intanto quale sarà il piazzamento di fine stagione e soprattutto la coppa europea che disputerà il prossimo anno.

Perché esiste un piano con e senza la Champions, ma quest’ultimo potrebbe non prevedere Mourinho e con lui Dybala, sul quale pesa una clausola facile da riscattare tanto in Italia quanto all’estero. Per eliminarla basterebbe un aumento di stipendio. Un qualcosa più facile a dirsi che a farsi visti i buchi di bilancio del club giallorosso, per questo un’assicurazione in più per la Roma, senza togliere la clausola, sarebbe la permanenza di Mou. Una decisione che farebbe piacere anche a Smalling, il cui contratto prevede il rinnovo automatico per un’altra stagione dopo il 50% delle presenze stagionali. Un obiettivo già raggiunto da tempo e con la Roma che aspetta ancora una risposta dall’inglese. Diverse le situazioni di Belotti ed El Shaarawy, perché il prolungamento biennale del primo è legato al raggiungimento di un certo numero di presenze e gol, mentre per il Faraone si tratterebbe di andare a scadenza il prossimo 30 giugno. La volontà di restare nella Capitale da parte del calciatore c’è tutta, ma Pinto vorrebbe abbassare l’ingaggio di un calciatore che per i paletti imposti dall’Uefa guadagna troppo per non essere un titolare inamovibile della rosa.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile