Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Roma-Dybala, silenzio radio. E il rinnovo slitta

Roma-Dybala, silenzio radio. E il rinnovo slitta TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 22 giugno 2024, 07:45Serie A
di Dario Marchetti

Tutto tace. Che se da una parte può essere un bene, dall’altra, come tutti i silenzi, può far adito a interpretazioni. Parliamo di Paulo Dybala, della “luce” della Roma. Così amava definirlo Mourinho. Altrettanto importante, però, è per De Rossi che su pochi calciatori ha posto il veto. E uno tra questi è l’argentino. Ma come ogni estate ecco che il tormentone sul futuro perché la clausola rescissoria è lì valida fino al 39 luglio. Agita tutti: tifosi, dirigenti e allenatore. Ed è bene ricordare che ha una duplice valenza: 20 milioni per l’Italia e 12 per l’estero.

Insomma, chi vuole prendere Paulo sa già quanto spendere. Ci sarebbe anche il modo di toglierla, adeguando a 6 milioni l’attuale compenso da 4.5, ma in casa Roma, seppur in miglioramento, i conti regnano sovrani e per questo, come successo in passato, si aspetterà la scadenza delle clausole per tirare un sospiro di sollievo e rivedere un contratto in scadenza il 30 giugno del 2025.

E intanto, come detto tutto tace: club interessati ce ne sono, ma di offerte vere e proprie nemmeno l’ombra. Inoltre Paulo vuole restare nella capitale, dove si trova bene. A Trigoria é ben voluto da tutti e anche lui si diverte, ride e scherza. Ma ciò nonostante dalla dirigenza non è partita alcuna chiamata per intavolare un rinnovo. Probabile a questo punto che se ne parli direttamente dopo il mercato, clausola permettendo. I primi di luglio intanto tornerà a Trigoria per la ripresa degli allenamenti non essendo convocato per la Copa America. Mentre il 22 luglio è in programma il matrimonio a Buenos Aires. Quello con la Roma, invece, andrà rinnovato, ma più avanti.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile