Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Roma, il club è stanco e avvisa Zaniolo: troppe parole e poca gratitudine

Roma, il club è stanco e avvisa Zaniolo: troppe parole e poca gratitudineTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 27 giugno 2022, 11:30Serie A
di Pietro Lazzerini

La Roma non ha apprezzato le ultime uscite pubbliche di Zaniolo, del suo entourage e delle persone che gli stanno vicino e ha deciso di far capire al giocatore che a decidere il suo destino sarà il club di Friedkin. "Troppe parole, poca gratitudine" il senso del messaggio che la proprietà vuole inviare al giocatore e chi gli sta intorno, perché i giallorossi sono sempre stati vicini a Nicolò quando ne ha avuto bisogno e ora è il momento che lui dimostri di essere grato di questo.

La campana di Nicolò - D'altro canto, Zaniolo e i suoi agenti fanno presente che a gennaio gli era stato proposto un rinnovo che non è mai arrivato e che se un calciatore viene valutato 60 milioni, il suo ingaggio deve essere valutato di conseguenza. Adesso, la richiesta del calciatore è di 4-5 milioni di euro comprensivi di bonus contro i 3,5 che chiedeva qualche mese fa, ma la Roma ha fatto sapere che avendo il contratto in scadenza nel 2024, saranno i giallorossi a chiamare per trattare il prolungamento.

L'allenatore freme - In tutto questo Mourinho preme affinché il caso venga risolto prima del ritiro e dell'inizio ufficiale della stagione, in un senso o nell'altro purché non lasci strascichi. Difficile che ciò accada, l'irritazione del club è forte e una fumata bianca, di qualsiasi tipo, pare tutt'altro che vicina. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.