Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Roma, Tiago Pinto e il mercato: "Ascoltiamo Mourinho ma guardando il Fair Play Finanziario"

Roma, Tiago Pinto e il mercato: "Ascoltiamo Mourinho ma guardando il Fair Play Finanziario"TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 24 novembre 2022, 10:45Serie A
di Lorenzo Di Benedetto

Il general manager della Roma, Tiago Pinto, ha parlato in conferenza stampa dal ritiro dei giallorossi in Giappone, partendo dai diritti in Qatar, tema centrale negli ultimi giorni: “Viviamo in un mondo libero e penso che tante persone hanno combattuto prima di noi per renderci liberi in tutti i Paesi, quindi questa è una cosa importante e un valore che dobbiamo proteggere. L'altra cosa è che per me il calcio è più di uno sport, il calcio ha un impatto sociale e dobbiamo sapere come usarlo con il messaggio giusto”.

Che mercato sarà quello della Roma?
“Senza dubbio teniamo in considerazione l'opinione del nostro allenatore, ma anche dei paletti imposti dal Financial Fair Play”.

Cosa pensa della Superlega?
“Io vengo dal Portogallo, un piccolo paese e abbiamo uno dei migliori allenatori del mondo e uno di i migliori giocatori del mondo. Forse se avessimo avuto la Superlega negli ultimi 20 anni non avremmo visto mai José Mourinho Cristiano Ronaldo. Capisco il business perché sono nel business. Comprendo i ricavi, ma non mi piace chiudere ai piccoli paesi e alle piccole squadre. Il calcio è fatto di sorprese, non si sa mai quello che succede in campo. Guardate cosa ha fatto l’Arabia Saudita con l’Argentina”.