Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Sabatini: "La mia prossima squadra avrà De Rossi allenatore. Salerno, che soddisfazione"

Sabatini: "La mia prossima squadra avrà De Rossi allenatore. Salerno, che soddisfazione"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di TuttoSalernitana.com
venerdì 30 settembre 2022, 21:15Serie A
di Niccolò Pasta

In una lunga intervista concessa a DAZN, il direttore Walter Sabatini ha parlato dell'impresa salvezza con la Salernitana, affrontando anche vari temi sulla attuale Serie A: "Non si fa un'impresa da soli, ma coi calciatori, l'allenatore, la dirigenza e soprattutto con la gente di Salerno. Tra le tante cose che ho fatto nella mia carriera, questa è la cosa che mi ha dato più soddisfazione. Fa molto male non lavorare, ma amo il nostro campionato e le nostre squadre. Il calcio italiano è in crescita, è evidente; oggi le squadre di medio-bassa classifica giocano un calcio propositivo e questo spinge tutto verso l'alto. I giocatori migliorano in questo modo e questa spinta salverà il calcio".

Sul Napoli.
"Il Napoli, facendo un torto a Maldini e Massara è la squadra che gioca meglio per distacco e la bellezza sta nella profondità degli attaccanti e della campagna acquisti incredibile. Poi c'è Spalletti che fa giocare bene le squadre, con un centrocampo di qualità e quantità. Kvaratskhelia è inarrestabile poi c'è l'attacco che rompe qualsiasi linea difensiva avversaria. Il Napoli ha un gruppo che lotterà fino alla fine come il Milan che resta una squadra formidabile".

Un indizio sul futuro.
"Alla prima squadra che mi chiamerà non ho dubbi, mi porto Daniele De Rossi come allenatore".