Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Salernitana, Liverani: "Dia si è rifiutato di entrare nel finale. Credo ancora alla salvezza"

Salernitana, Liverani: "Dia si è rifiutato di entrare nel finale. Credo ancora alla salvezza"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 2 marzo 2024, 17:30Serie A
di Paolo Lora Lamia

L’allenatore della Salernitana Fabio Liverani ha parlato ai microfoni di DAZN dopo l'1-1 esterno contro l'Udinese.

E' soddisfatto o c'è rammarico?
"Abbiamo giocato mezz'ora in superiorità, ma abbiamo anche provato un modulo mai utilizzato e sono molto soddisfatto. Sulla palla di Tchaouna ci avevo creduto, lì sarebbe stata dura per loro riprenderla. Dovevamo sfruttare più l'ampiezza e il giro palla ci veniva lento, ma la squadra ha tenuto bene il campo e ci ha messo cuore. Questa è la cosa più importante".

Candreva trequartista?
"Ha qualità nell'ultimo passaggio. Avremo una settimana più per provare questo e migliorare la condizione".

Come sta Manolas?
"Gioca allenandosi e va ringraziato per la disponibilità. Dobbiamo ripartire da questa volontà di aiutare e lo spirito può colmare una difficoltà fisica".

Fazio e Boateng?
"Mi auguro che da lunedì li ritrovi in campo e possa programmare il lavoro con loro".

Potete giocare con la difesa a 4?
"Va allenata. Zanoli e Bradaric sono abituati a 3, ma solo con il lavoro ci si può arrivare. Già aver mosso la classifica è importante, ora lavoriamo per la prossima".

Il gol di Kamara?
"Bello, ma i due reparti erano un po' lontani. Ci lavoriamo e cercheremo di migliorarci".

Dia out?
"Non ha voluto entrare alla fine. Ha fatto una scelta, che da oggi prenderemo in considerazione. Ne prendo atto con la società, credo che sia una scelta definitiva. Il problema non è per me, ma per i suoi compagni".

Fuori rosa?
"Non credo che sia la parola giusta, ma è uno su cui non posso contare".

Cosa ha detto ai tifosi?
"Ho fatto loro i complimenti. E' un punto di partenza, pensiamo a noi e da lunedì alla prossima partita".

Con quale coraggio ha accettato la panchina?
"Io vivo di questo, il calcio mi dà fuoco e finché ho questo se penso di poter dare qualcosa lo vivo con grande passione. Quando una società ti dà fiducia, per me è vita e passione".

Chance salvezza?
"Sabatini è più bravo. Io ci credo, c'è anche lo spareggio. Anche i ragazzi ci credono e lavoriamo per raggiungere l'obiettivo".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile