Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Samp, Bereszynski avvisa la Juventus: "A Marassi tutto è possibile, lo abbiamo dimostrato"

Samp, Bereszynski avvisa la Juventus: "A Marassi tutto è possibile, lo abbiamo dimostrato"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
giovedì 18 agosto 2022, 13:38Serie A
di Niccolò Pasta

Dopo il ko contro l'Atalanta la Sampdoria ospita a Marassi la Juventus, storicamente un avversario scomodo per i blucerchiati che però negli anni sono riusciti a togliersi qualche soddisfazione. Anche di questo parla il terzino Bartosz Bereszynski, che ai microfoni del Secolo XIX, ricorda i successi del passato: "Per battere la Juventus devi fare una partita speciale, concentrato dal primo minuto all’ultimo, lottare su ogni pallone, eseguire alla perfezione tutto quello che dice il mister e metterci anche qualcosa di più. Con tanti tifosi e l’ambiente di Marassi può succedere di tutto, con Giampaolo lo abbiamo già dimostrato. Nel 2017 eravamo addirittura 3-0 per noi, poi ci fecero due gol nel recupero: con la Juventus è così non puoi mollare fino al fischio finale. Il risultato fu meno netto ma facemmo una grandissima partita, indimenticabile. Battere la Juventus è sempre emozionante. Come lo fu anche il 2-0 del 2019 anche se era l’ultima stagionale".