Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Smentita dell'avvocato Grassani sull'intervista a Radio Kiss Kiss: il comunicato

Smentita dell'avvocato Grassani sull'intervista a Radio Kiss Kiss: il comunicatoTUTTO mercato WEB
venerdì 10 maggio 2024, 12:40Serie A
di Lorenzo Di Benedetto

L'avvocato Mattia Grassani, in merito a un'intervista dello scorso 19 marzo, ha diramato un comunicato di smentita che pubblichiamo.

"Il sottoscritto, Mattia Grassani, con riferimento all'intervista rilasciata, a Radio Kiss Kiss, martedì 19 marzo scorso, a partire dalle ore 13.10, nell'ambito della trasmissione denominata “Radio Goal”, condotta da Valter De Maggio, avente ad oggetto l’analisi dei profili giuridici dell'episodio che ha riguardato i calciatori Francesco Acerbi e Juan Jesus in occasione della partita Inter - Napoli del 17 marzo 2024, espone quanto segue.

Smentisco categoricamente di avere proferito la frase, erroneamente attribuitami dall'emittente radiofonica mediante la testata giornalistica on line www.kisskissnapoli.it, come si evince chiaramente dall'ascolto del file audio integrale del mio intervento radiofonico, allegato alla presente, 'altre sanzioni potrebbero arrivare anche ai suoi compagni di squadra che hanno visto e non hanno denunciato', affermazione ripresa, dopo la pubblicazione sulla menzionata testata, senza alcuna verifica di veridicità rispetto alla fonte autentica, da una moltitudine di organi di informazione, televisivi, radiofonici, della carta stampata e internet, tra cui il Vostro, peraltro sempre con il virgolettato attribuito a chi scrive.

Espressione, lo si ripete, mai pronunciata dal sottoscritto, anche perché insanabilmente contraria alla portata regolamentare dell’articolo 28 del Codice di Giustizia Sportiva FIGC in materia di comportamenti discriminatori, e ciò a maggior ragione ove si consideri che, nel corso dell'intervista, sarà sufficiente il suo ascolto, non ho minimamente affrontato l'argomento delle eventuali - in realtà inesistenti - responsabilità dei compagni di Acerbi a fronte di una ipotetica, non prevista dalle vigenti norme federali, 'omessa denuncia'.

Pertanto, chiedo che la presente smentita e richiesta di rettifica venga, ai sensi della Legge sulla stampa, immediatamente pubblicata, da tutti gli operatori della comunicazione e dell’informazione che hanno riportato la notizia, con le stesse modalità, caratteri e visibilità con le quali è stata diffusa la non veritiera notizia con la presente contestata.

Con riserva di ogni più conducente azione a tutela dei miei diritti e delle mie ragioni nelle competenti sedi.

Cordiali saluti.

Mattia Grassani".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile