Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw

Dove andrà Dybala? Contatto con l'Inter, i piani della Roma dopo la Conference e l'estero

TMW - Dove andrà Dybala? Contatto con l'Inter, i piani della Roma dopo la Conference e l'esteroTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 26 maggio 2022, 13:08Serie A
di Marco Conterio

Il futuro di Paulo Dybala è tutto nelle mani della Joya. E di chi gli farà l'offerta giusta, ça va sans dire, quella che ancora non è arrivata sulla scrivania del numero 10 che ha salutato la Juventus in scadenza di contratto. Una via senza ritorno, un destino da scrivere a ventinove anni per l'ex folletto di casa Palermo. L'Inter, non è un mistero, è realmente interessata al giocatore: pronto un triennale da 6 milioni di euro per il giocatore che vorrebbe più soldi e una durata maggiore. Oggi nuovi contatti interlocutori che si terranno a Milano con la dirigenza nerazzurra e la strategia dell'Inter sembra chiara: le proposte ufficiose a mezzo stampa e le notizie filtrate sono il segnale chiaro della società di Viale della Liberazione di mandare un messaggio alle concorrenti e allo stesso giocatore per farle desistere da una parte e lavorarlo ai fianchi per accettare le condizioni nerazzurre.

La Conference cambia i piani della Roma?
Poi c'è la Roma. Che inizialmente ha manifestato il proprio interesse a Dybala ma verso il quale ha registrato freddezza da parte del giocatore. La priorità della Joya è giocare in Champions League ma col passare delle settimane il corteggiamento di Francesco Totti, che quasi per conto del club (non direttamente, ma in quanto bandiera assoluta del passato giallorosso) e la vittoria della Conference League dei giallorossi potrebbe cambiare le idee di Dybala. Perché? Quel che gli è mancato non è stato certo l'apporto del pubblico alla Juventus ma il sentirsi centrale in un progetto. La Roma gli sta facendo capire di esser di fatto pronta a concedergli la 10 e il ruolo assoluto di Re Argentino del progetto dei Friedkin. Con Mourinho in panchina, un biglietto da visita niente male per scombinare i piani anche di Marotta e l'entusiasmo della serata di ieri che ha travolto anche la proprietà, potrebbe portare i capitolini a un'offerta contrattuale importante.

E all'estero?
Tecnicamente Dybala preferirebbe andare all'estero, provare una nuova esperienza: piace all'Arsenal, Mikel Arteta ha chiesto informazioni a riguardo. Non c'è il Tottenham, ci può pensare il Manchester United e ha sondato il terreno il Newcastle. Il Siviglia potrebbe accendersi così come la pista che porta a una tra Atletico Madrid e Barcellona, sebbene entrambe adesso abbiano altre priorità. Anche per questo l'Inter ha ora una posizione di forza: è l'unica che al momento pare intenzionata a offrire un contratto a Dybala, a metter sul piatto la Champions League e, perché no, anche la rivincita sul campo contro la Juventus che lo ha lasciato andare. Ma è ancora tutto da scrivere.

Paulo Dybala - Le percentuali

Inter - 50%
Roma - 30%
Liga - 10%
Premier - 10%