Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW - La posizione di Allegri per l'estate: non resterà a scadenza. Palla alla Juventus

TMW - La posizione di Allegri per l'estate: non resterà a scadenza. Palla alla JuventusTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 27 novembre 2023, 11:30Serie A
di Raimondo De Magistris

"Per quanto riguarda Allegri, lui vuole andare via a fine stagione". Ivan Zazzaroni, direttore del 'Corriere dello Sport', nel corso della trasmissione 'Pressing' s'è così espresso sul futuro di Massimiliano Allegri, allenatore di quella Juventus che ieri ha pareggiato 1-1 il derby d'Italia restando così a -2 dalla capolista Inter.
Allegri tornato alla Juventus nell'estate 2021 con un contratto quadriennale è legato al club bianconero da un altro anno di contratto, ma è chiaro che la prossima Primavera, a un anno dalla scadenza del contratto, avrà un confronto con la società per capire se la Juventus vuole davvero andare avanti con lui o cambiare strada. Non resterà con un contratto a scadenza: se la società non gli confermerà la fiducia, a quel punto cercherà un accordo per andare via. E per ripartire altrove.

L'allenatore bianconero è convinto della bontà del suo lavoro. Sicuro che in questi anni difficili abbia fatto il meglio per la Juventus, quasi sempre da paravento. E che lo stia facendo anche oggi, nonostante l'arrivo di Cristiano Giuntoli. L'aut-aut sarà un modo per capire anche le intenzioni della società, se davvero c'è fiducia nel suo lavoro e voglia di andare avanti insieme.
Un confronto sarà inevitabile, quindi. E la posizione della società è oggi ancora vaga, dipenderà anche dal posizionamento finale in campionato. Allegri oggi è insieme a Mourinho l'allenatore più pagato della Serie A con un ingaggio, valido fino al 30 giugno 2025, da sette milioni di euro netti a stagione.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile