Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Como, Fabregas: "Una o due punte? Gabrielloni mi mette in difficoltà, merita una chance"

Como, Fabregas: "Una o due punte? Gabrielloni mi mette in difficoltà, merita una chance"TUTTO mercato WEB
venerdì 1 dicembre 2023, 21:11Serie B
di Tommaso Maschio

In vista della sfida contro il SudTirol di domenica il tecnico del Como Cesc Fabregas ha parlato in conferenza stampa tornando anche sulla sfida contro il Lecco: “La fase difensiva mi è piaciuta anche se abbiamo perso qualche pallone poi in fase di costruzione. Dovremmo essere più pronti in alcune azioni su palla inattiva, ma in generale siamo stati più alti e aggressivi. La squadra sta dimostrando di aver recepito l'idea di gioco, ora mi aspetto ora più costanza di rendimento nella partita, meno pause. - continua la spagnolo come riporta Lariosport - Contro il SudTirol sarà una sfida molto difficile, sono preparati e giocano un 4-4-2 classico che lascia pochi spazi agli avversari e sa pressare. Servirà una prova di grande personalità e mantenere la nostra idea di gioco”.

Spazio poi alle possibili novità di formazione: “Mancherà Iovine, ed è un peccato perché stava giocando bene, mentre Kone rientra anche se non avrà un grande minutaggio. Assenti anche Baselli e Arrigoni. L’unico dubbio è se giocare con una o due punte, preferisco la prima con i trequartisti alle spalle perché la struttura è più chiara e si controlla meglio la partita, ma Gabrielloni meriterebbe di giocare. È speciale, gioca con cattiveria, intelligenza e può essere decisivo. Nessuno ha le sue caratteristiche. - continua ancora Fabregas – Cerri dall’inizio gioca solo se schiererò le due punte, Abildgaard mi piace tanto perché gioca guardando avanti e pensa positivo, un po' come facevo io quando giocavo. Chajia? Deve essere importante con la sua qualità, lui è unico nell'uno contro uno e ha una conduzione di palla da serie A. Deve essere fondamentale, sia che parta dall'inizio, sia dalla panchina". 

Infine la chiusura sulle convocazioni dei giovani che ha allenato fino a poche settimane fa: “È un punto importante per me e per la società. Vogliamo dare più opportunità a chi lo merita. Contro il Lecco c'era Rispoli, lo conosco bene avendolo allenato nella Primavera. Ha un talento enorme, e può giocare in serie B. Fisicamente deve invece ancora crescere". 

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile