Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

AlbinoLeffe, Biava si presenta: "L'obiettivo minimo è mantenere la categoria"

AlbinoLeffe, Biava si presenta: "L'obiettivo minimo è mantenere la categoria"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di claudia.marrone
mercoledì 6 luglio 2022, 14:19Serie C
di Claudia Marrone

Il nuovo corso dell'AlbinoLeffe partirà da mister Giuseppe Biava, che ha parlato alla stampa nel corso della conferenza di presentazione: "Sono contento di questa scelta fatta dalla società, dalla presidenza e dal direttore, per me è stata una sorpresa dopo l'ottimo campionato in Primavera: cercherò di mettere a servizio di tutti la mia esperienza maturata sia come calciatore che come allenatore nei cinque-sei anni di settore giovanile. Ho la convinzione di far bene anche grazie alla società solida che ho alle spalle, e anche grazie al mio staff, che reputo molto valido. Ho conosciuto da poco il mio vice, Raul Bertarelli, che per me è un ottimo professionista, siamo simili e con le stesse ambizioni".

Sulla squadra: "L'obiettivo minimo è mantenere la categoria, tutti saremmo contenti di raggiungerlo nel più breve tempo possibile, facendo poi crescere anche tanti giovani e facendo divertire la gente che viene allo stadio, per il quale voglio evidenziare lo sforzo del presidente nel costruire questo impianto, che vogliamo pieno: faremo di tutto per attirare tifosi. Conterà molto come mi presenterò al gruppo, devo esser bravo e credibile per dimostrare di poterci stare in una prima squadra, i 20 anni in Serie A da giocatore non contano nulla sotto questo aspetto".

Conclude con una nota al suo esordio alla guida di una prima squadra: "Un po' di tensione ci sarà, ma quando si entra sul campo è la voglia di lavorare e creare qualcosa di importante per il futuro a prevalere".