Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Avellino, D'Agostino: "Pazienza in discussione? Non lo è stato e non lo è adesso"

Avellino, D'Agostino: "Pazienza in discussione? Non lo è stato e non lo è adesso"TUTTO mercato WEB
© foto di
martedì 26 marzo 2024, 16:19Serie C
di Luca Bargellini

Attraverso le pagine di TuttoAvellino arrivano altre dichiarazioni rilasciate ai microfoni di PrimaTivvù dal presidente del club irpino Angelo D'Agostino. Qui il punto di vista del massimo dirigente dei Lupi sulla panchina: "Con Pazienza c'è un rapporto molto professionale. È un allenatore che sa il fatto suo, ha una media punti buona, non eccellente ma buona. Tolte le due partite iniziali che non c'era lui, la media è buona. Sta lavorando bene, ha margini di crescita, come tutti. In discussione? Non lo è stato e non lo è. Ora mancano 5 partite e i playoff, poi tireremo le somme.

Quando abbiamo scelto Rastelli c'è stata l'acclamazione della piazza, facendo un contratto oneroso per accontentare la piazza. Siamo ripartiti da lui in questa stagione perché volevamo dargli una possibilità, perché secondo lui, con una squadra costruita da lui dall'inizio, si poteva fare altro. Purtroppo non è stato così e dopo due partite abbiamo cambiato, quindi siamo partiti un po' zoppi".

Spazio anche ad una risposta sulle voci di un nuovo cambio di guida tecnica: "Ho spiegato anche alla delegazione dei tifosi che è venuta, cambiare allenatore a 5 giornate dalla fine, all'epoca erano 8-9, a cosa sarebbe servito. Per me, rimanere così come è, è meglio, perché possiamo vincere i playoff. Con un nuovo allenatore, fin quanto si adatta e conosce i giocatori, passerà del tempo e noi tempo non ne abbiamo".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile