Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

I migliori giovani allenatori che si stanno mettendo in luce in Serie C

I migliori giovani allenatori che si stanno mettendo in luce in Serie CTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Dario Fico/TuttoNocerina.com
sabato 25 dicembre 2021, 17:30Serie C
di Claudia Marrone

Per un calcio italiano che spesso e volentieri si dice a corto di talenti per il futuro, c'è una eccezione da non dimenticare: quella degli allenatori.
Dai banchi di Coverciano nel corso degli anni sono molti i tecnici che sono usciti per poi farsi apprezzare in tutto il mondo. Oltre agli storici nomi di grido come a esempio Carlo Ancelotti, e ai tecnici già affermati come Massimiliano Allegri, Gian Piero Gasperini e Simone Inzaghi, meritano menzioni i "più freschi" Roberto De Zerbi, Paolo Zanetti, Vincenzo Italiano e Alessio Dionisi.
Ma prima di approdare in Serie A, si rende spesso necessaria una lunga trafila che parte dalle categorie minori. Andiamo quindi a vedere in Serie C quali sono i nomi più in vista fra gli Under 45.

Nel Girone A, spicca il tecnico della capolista SudTirol, il croato Ivan Javorcic, che dopo una carriera da centrocampista, nel 2009 inizia quella da allenatore nelle giovanili del Brescia, dove ben cinque anni dopo viene promosso in prima squadra: ad interim dopo l'esonero di Ivo Iaconi e poi come vice di Salvatore Giunta, in quanto sprovvisto del patentino per allenare in B. Nell'ottobre 2015 la prima chance tra i grandi: viene chiamato dal Mantova per sostituire Riccardo Maspero, ma a marzo viene poi esonerato, trovandosi di fatto fermo per un anno. Gli dà fiducia la Pro Patria, in D, e nella stagione 2017-2018 arriva la promozione in C dei bustocchi: in tre anni di professionismo con loro, ottavo, undicesimo e quinto posto in classifica. In estate firma con gli altoatesi: in 18 gare giocate (due da recuperare causa Covid), 44 punti e nessuna sconfitta, con una media di 2.44 a partita.
Modulo maggiormente usato, il 3-5-2.

Spostandoci nella parte opposta dell'Italia, scendiamo in Puglia, alla Virtus Francavilla di Roberto Taurino, ora sesta nel Girone C con 33 punti all'attivo. Classe '77, l'allenatore è stato calciatore e capitano dei biancazzurri, con i quali ha vinto il campionato di Eccellenza, di Serie D, una Coppa Italia Regionale e una Coppa Italia Nazionale: ha concluso li la carriera di giocatore, per poi iniziare, come vice, quella di allenatore nella stagione 2016-2017. I due anni successivi lo vedono protagonista sulla panchina del Nardò, in Serie D, mentre nel 2019-20 è chiamato dal Bitonto, con cui chiude il torneo - sospeso causa Covid - al primo posto, con una media di 2.04 punti a partita. Passa poi in C alla Viterbese, una breve parentesi da novembre 2020 ad aprile 2021, poi il "ritorno a casa".
Modulo maggiormente usato, il 3-5-2.

Sembra però essere il Girone B quello che si è affidato a "volti giovani". La capolista Reggiana su tutte, scegliendo il classe '78 Aimo Diana come tecnico per la pronta risalita in Serie B: al momento il tutto sorride, in 20 partite i punti sono 48 (2.40 di media), frutto di 14 gare vinte e 6 pareggiate. Ma niente sorprende, il mister aveva già brillato nel precedente triennio a Renate, dove nella stagione 2018-19 rileva la squadra all’ultimo posto in classifica, centrando la salvezza senza spareggi: nei successivi due anni, sempre terzo posto e playoff. La sua carriera inizia sempre in Lombardia, nelle giovanili della Feralpisalò, della quale guida anche la prima squadra, poi dal 2017 esperienze al sud: prima a Melfi da subentrato - ma niente evita la retrocessione dei lucani- e dopo alla Sicula Leonzio, dove, sempre da subentrato, centra il decimo posto e i playoff.
Modulo maggiormente usato, il 3-4-1-2.

All'ottavo posto della classifica del Girone B troviamo poi la sorprendente Vis Pesaro di Marco Banchini, ferma a quota 27. Classe '80, Banchini inizia ad allenare alla giovanissima età di 22 anni nelle giovanili del Vigevano, per poi maturare una lunga esperienza all'estero che lo porta dall'Oceania, dove vince il campionato delle isole Vanuatu, alla Serie A albanese con il Teuta e il Laci; nel 2016 torna poi in Italia, dove ricopre il ruolo di vice allenatore al Siena e alla Casertana, fino a quando il Como non gli dà fiducia e lo promuove a tecnico della prima squadra. Con lui, la truppa lariana centra la promozione dalla D alla C, in una stagione pazzesca: nel campionato 2018-19, infatti, il Como centra 89 punti, record assoluto italiano in un campionato interregionale, e raggiunge il record del club di gare consecutive senza subire una sconfitta (33).
Modulo maggiormente usato, il 3-4-1-2.

Una menzione va poi fatta anche per Gennaro Volpe, quarto nel citato raggruppamento con la rinata Entella, e Giuseppe Laterza, tecnico del Taranto, che dopo la promozione in C si trova ora all'ottavo posto del Girone C.

Nomi da segnare, per il futuro. Nemmeno troppo distante.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000