Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Modica firma un biennale e rimane in sella all'ACR Messina: "Progetto a lungo termine"

Modica firma un biennale e rimane in sella all'ACR Messina: "Progetto a lungo termine"TUTTO mercato WEB
giovedì 13 giugno 2024, 22:34Serie C
di Claudia Marrone

La separazione tra l'ACR Messina e mister Giacomo Modica sembrava ormai cosa fatta, ma l'incontro che il tecnico ha avuto quest'oggi con il presidente Pietro Sciotto è stato risolutivo, ed ecco quindi che proprio Modica firmerà un contratto biennale con la formazione giallorossa. A confermarlo, in un'intervista rilasciata a messinanelpallone.it, lo stesso allenatore: "Bisognava dare qualche risposta a città, ai tifosi e a noi stessi. È importante capire il domani di tutti. Essendo un dipendente della società, non ero io che dovevo chiamare la società, siamo stati un po' lunghetti anche per la priorità all'iscrizione al campionato e il problema di salute del presidente. A ogni modo sarò io ad andare via se le cose non dovessero andare come speriamo. È un progetto a lungo termine compatibilmente con quanto si potrà spendere”.

L'allenatore non si sbilancia poi sul altre figure: "Il Ds non dipende da me, ho grande stima di Roma, mi ha fatto fare pace con Sciotto dopo sette anni di litigio. È un uomo a cui sono molto legato".

Si parla più che altro di mercato: "Vogliamo migliorare quanto fatto l'anno scorso, con un campionato con velocità supersonica nel finale. Non posso dire che andremo in B ma spero che saremo una squadra divertente che farà meglio dell'anno scorso. Vorremmo arrivare nei primi dieci, ma sarà solo il campo a dare le risposte. L’obbligo è di ricostruire una squadra, con quattro under per il minutaggio. Darò attenzione a chi ci ha dato una grande mano l'anno scorso, hanno dato e ricevuto e avranno un portone aperto, ma prima dobbiamo capire cosa ci serve. Ora però aspettiamo Direttore Generale e Sportivo e capiremo, ma deve essere fatto tutto velocemente perché tra un mese, più o meno, andremo in ritiro”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile