Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Foggia piange la scomparsa di Piero Merlo

Foggia piange la scomparsa di Piero MerloTUTTO mercato WEB
sabato 2 dicembre 2023, 09:14Altre Notizie
di Redazione TMW
fonte Foggiasport24.com

Una triste notizia per i tifosi del Foggia.
Dopo Franco Fasoli ci lascia anche Piero Merlo.
Questa mattina l'ex attaccante rossonero si è spento nella sua Como all'età di 88 anni.
Merlo ha vestito la maglia del Foggia dal 1959 al 1961 per un totale di 64 presenze e 23 gol. Fu protagonista della promozione in Serie B del 1960 con Leonardino Costagliola in panchina, ma non riuscì ad evitare la retrocessione in C l'anno seguente nonostante 15 gol segnati (di cui 3 rigori), che gli valsero il terzo posto nella classifica dei capo-cannonieri del campionato cadetto (dietro a Fanello dell'Alessandria e Raffin del Venezia). Piero Merlo sarà sempre ricordato nella storia del Foggia come una delle stelle del Foggia del doppio centravanti: Merlo-Nocera. La redazione di Foggiasport24 si unisce al dolore della famiglia e ricorda con affetto e gratitudine l'ex rossonero.

Piero Merlo è stato un calciatore italiano che ha militato in diverse squadre durante la sua carriera. Nella stagione 1960/61 ha giocato per il Calcio Foggia in Serie B, disputando 32 partite e segnando 15 gol. È stato un giocatore determinante per la squadra, contribuendo significativamente al successo della stagione.

Nello stesso anno, Piero Merlo ha partecipato anche alla Coppa Italia con il Calcio Foggia, giocando una partita. Nonostante le speranze della squadra di andare avanti nel torneo, Merlo non è riuscito a segnare gol in questa competizione.

Nel 1961/62, Merlo è passato alla Reggiana sempre in Serie B. Durante questa stagione, ha giocato 4 partite e segnato un gol. Anche se la sua permanenza nella squadra è stata breve, ha avuto un impatto significativo nel contribuire alla vittoria in quelle partite.

Sempre nella stessa stagione, Merlo ha partecipato anche alla Coppa Italia con la Reggiana, giocando una partita. Non è riuscito a segnare in questa competizione, ma ha comunque contribuito alla performance complessiva della squadra.

Nel 1961/62, Merlo è tornato alla Sambenedettese, squadra in cui aveva giocato precedentemente. In questa stagione ha disputato 24 partite e segnato 4 gol.

Nella stagione successiva, 1962/63, Merlo è rimasto alla Sambenedettese in Serie B. Ha giocato 27 partite e segnato 7 gol. Il suo contributo è stato di grande importanza nella stagione di successo della squadra.

Piero Merlo è stato un calciatore talentuoso che ha giocato con determinazione e passione in tutte le squadre in cui ha militato. Ha dimostrato di essere un attaccante abile, capace di segnare gol cruciali. La sua carriera ha rappresentato un contributo significativo per le squadre in cui ha giocato, lasciando un segno indelebile nelle loro stagioni di competizione.

Articoli correlati
Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile