Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw radio

Flachi: "Sampdoria, spero in un cambio societario. Ne gioverebbe anche la squadra"

TMW RADIO - Flachi: "Sampdoria, spero in un cambio societario. Ne gioverebbe anche la squadra"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
venerdì 30 settembre 2022, 07:54Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

Ospite di Maracanà, trasmissione di TMW Radio, è stato l'ex calciatore Francesco Flachi. Ecco le sue parole sulla possibile cessione della Sampdoria e sul momento della squadra: "Ha i mezzi tecnici per uscire da questa situazione. Ho vissuto una situazione simile, l'ambiente di Genova è bello, si vive il calcio. Io ne ho sentite tante, vivo a Genova da qualche mese e la situazione non è sicura. Se ne sono sentite tante, la speranza c'è ma dobbiamo aspettare le firme. Mi farebbe piacere che per la Samp ci fosse una situazione nuova, che il prima possibile si risolva perché ne beneficerebbe anche la squadra in campo. Non è facile la situazione. Cambiare il tecnico? A me non mi dispiace, ho visto diverse partite in cui la squadra c'è. In campo però ci vanno i giocatori, quello che hanno dimostrato con Juve e Lazio devono tirarlo fuori con le altre. Servirebbe essere cinici alcune volte".

E sulla Fiorentina ha detto: "Per me è diversa, ha un approccio diverso, anche per Italiano che ha sempre fatto bene finora ci possono essere degli imprevisti. Devono fare qualcosa di diverso, altrimenti diventi imprevedibile. Lo scorso anno forse c'era più cattiveria e oggi ha il problema dell'attaccante. Bisogna trovare il giusto equilibrio".