Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw radio

Impallomeni: "Inter, ora serve reagire. Napoli, serve fare qualche calcolo"

TMW RADIO - Impallomeni: "Inter, ora serve reagire. Napoli, serve fare qualche calcolo"TUTTOmercatoWEB.com
martedì 4 ottobre 2022, 14:58Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

A parlare delle italiane in Champions e non solo a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è stato l'ex calciatore e giornalista Stefano Impallomeni.

Inter, il solo responsabile è Inzaghi di questa situazione?
"Crisi tecnica? E' vero. L'Inter ha sorpreso i tifosi e tutti, ma soprattutto se stessa. Ci sono stati tanti errori, una catena di errori. E' partita lenta e presuntuosa, pensava di fare qualche risultato in più in questa crisi che ora è sfociata in tutta la sua potenza. Va a velocità dimezzata rispetto allo scorso anno. L'Inter ha scherzato un po' col fuoco, ci sono state anche scelte discutibili in alcuni frangenti che hanno inciso. A sensazione c'è stata una disponibilità enorme da parte dei calciatori nei confronti dell'allenatore. Comunque oggi col Barcellona può comunque fare risultato e uscire da questo momento. Ha l'opportunità, poi non so se ce la farà. Inzaghi rischia? In questo momento no, visto che non si può cambiare allenatore in tre giorni e c'è il Sassuolo nel weekend. Se sono un presidente di un club mi interrogo poi se le cose continuano a non andare".

Un pensiero sul Napoli? Che cammino può fare in Champions?
"Lo dicevo che i tifosi si sarebbero divertiti. Giuntoli e Spalletti hanno creato un Napoli importante. Serve voltare pagina e lo hanno fatto con determinazione. C'era scetticismo ma ho sempre detto che Spalletti va seguito, perché è un allenatore molto bravo, capace, inesperto, con qualche asprezza caratteriale, che non lo dirà mai ma non vede l'ora di vincere lo Scudetto col Napoli. Giusto aspettare, questi sono giovani e questa è una piazza importante. Vedremo come reagirà il gruppo alle prime difficoltà. In Champions ora deve stare attento all'Ajax per evitare brutte sorprese. Dal Napoli mi aspetto che cominci a fare calcoli e che non si perda".