Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw radio

Sconcerti: "Milan, sfogo importante di Maldini. Fa capire che c'è confusione"

TMW RADIO - Sconcerti: "Milan, sfogo importante di Maldini. Fa capire che c'è confusione"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 27 maggio 2022, 16:28Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

Il direttore Mario Sconcerti a TMW Radio, durante Maracanà, ha parlato delle notizie del giorno, dalle questioni di campo a quelle di attualità.

Vigilia della finale di Champions. Sfida tra Ancelotti e Klopp:
"E' una grande partita, ma ormai in Champions è difficile che si sbagli una partita, sono tutte grandi partite. Sono molto curioso, perché i giocatori del Real hanno un grande valore assoluto, il Liverpool invece ha un grande valore di squadra. Sarà una bellissima partita tra due squadre molto diverse".

Sono i due migliori tecnici al momento?
"Ancelotti è la continuità, Klopp è un simpaticone, elettrico, che ha un rapporto speciale con il calcio. Il suo calcio è un insieme di scariche elettriche e di organizzazione. Palla al piede hanno molte più idee di tanti altri. C'è una qualità di base eccezionale".

Sarri-Lazio, si va verso il rinnovo:
"Mi sembra naturale. Quello di Sarri, tra alti e bassi, e alcuni errori, è stato un buon campionato. Si è preso la soddisfazione di mettersi dietro la Roma e di aver trovato una identità di gioco. E' una squadra importante la Lazio, che deve essere allenata da Sarri ma con giocatori sempre più adatti al suo gioco".

Cosa ne pensa delle dichiarazioni di Maldini?
"Contraddice la leggenda metropolitana, perché è stato detto che si erano visti e che Elliott rimaneva dentro la nuova società per far continuare Maldini e Massara. Sono parole molto dure, di delusione. Ma c'è un errore. Lui è un uomo dell'azienda, non una garanzia per i tifosi del Milan. E' chiaro che pensava con un contratto di scadenza che le cose fossero mature per avere le garanzie che merita, perché lui e Massara hanno fatto cose eccezionali. Un fondo investe in tante aziende e ha il cuore spezzettato in tante parti e questo rende la situazione così 'fredda'. E' un grande sfogo, importante. Ora vedremo uscire altri problemi nascosti dalla vittoria, è sempre così. Come è successo lo scorso anno all'Inter. Fa capire che la situazione è dura. Perdere la pazienza così e mettere anche delle condizioni fa capire che c'è confusione".