Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Koeman: "Il Barcellona vive nel passato, ancorato al tiki-taka. Il calcio di oggi è cambiato"

Koeman: "Il Barcellona vive nel passato, ancorato al tiki-taka. Il calcio di oggi è cambiato"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 28 giugno 2022, 00:12Calcio estero
di Gaetano Mocciaro

Ronald Koeman è intervenuto alla trasmissione 'Vaques sagrades' e lancia qualche frecciata al Barcellona: "“Dato che non mi alleno, mi dedico a viaggiare e godermi di più la mia famiglia. È una vita molto più rilassata rispetto a quando ero allenatore. È stata un po' una liberazione smettere di fare l'allenatore”.

Su Laporta e l'esonero in aereo
"Un presidente può sempre dubitare del suo allenatore in privato. Ma se questi dubbi emergono dalla stampa, la gente inizia a dubitare”.

Sui dubbi circa il suo stile di gioco
“Da allenatore sono favorevole a dominare il gioco. Ma il Barça vive nel passato, al tiki-taka... Il calcio adesso è più veloce e più tecnico”.

Su Lewandowski e il possibile trasferimento al Barcellona
"Ho molti dubbi sul pagare 60 milioni per un giocatore di 35 anni".