Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Man City, Guardiola: "Nessuno come Haaland alla sua età. Ma non è solo una macchina da gol"

Man City, Guardiola: "Nessuno come Haaland alla sua età. Ma non è solo una macchina da gol"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Uefa/Image Sport
martedì 4 ottobre 2022, 15:26Calcio estero
di Luca Bargellini

Domani sera torna la Champions League anche per il Manchester City. Ospite dell'Etihad Stadium il Copenhagen reduce dal pareggio col Siviglia nell'ultimo turno della competizione. "Non è facile per nessuno fare punti in Andalusia - ha detto in conferenza stampa Pep Guardiola -. Il Siviglia ha fatto di tutto per batterli e non c'è riuscito. Il Copenhagen ha qualità: non giocano solo con la palla lunga sull'attaccante, ma hanno anche capacità e coraggio. Rispetto a quello che leggo sui media ho aspettative più umili sulla gara di domani. Ho molto rispetto per loro: non è un caso se lo scorso anno hanno vinto il titolo in Danimarca".

Spazio, poi, all'uomo del momento in casa dei Citizens: Erling Haaland. "Alla sua età non c'è nessuno come lui - spiega l'allenatore catalano -. I numeri parlano da soli, ma noi siamo felici di averlo qui anche per tutte quelle cose che le statistiche non raccontano. Non è solo un attaccante che segna. Ha creato una buona alchimia con la squadra e tutto l'ambiente. Ha sempre un ottimo comportamento sia con lo staff che con i giovani dell'Academy. Tutte cose che arrivano dalla sua educazione".

Infine un punto sugli infortunati: "Rodri si sente meglio, mentre Walker credo sia indisponibile per domani. Phillips? Penso e spero, sia per lui che per la Nazionale inglese, che possa essere in forma per il Mondiale".