Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Pres. Al Ittihad: "Avevamo proposto a Messi un contratto da 1,4 miliardi. Ha scelto la famiglia"

Pres. Al Ittihad: "Avevamo proposto a Messi un contratto da 1,4 miliardi. Ha scelto la famiglia"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 18 giugno 2024, 16:11Calcio estero
di Michele Pavese

Prima di approdare all'Inter Miami, dopo aver lasciato il Paris Saint-Germain, Lionel Messi ha avuto un'offerta mostruosa dall'Arabia Saudita. Un interesse noto e che il giocatore aveva confermato senza mai entrare nei dettagli. Anmar Al-Haili, presidente dell'Al-Ittihad, ha svelato l'incedibile offerta fatta dal suo club all'otto volte Pallone d'Oro: "Gli abbiamo fatto una proposta da 1,4 miliardi di euro. Ma lui ha rifiutato perché la sua famiglia voleva andare negli Stati Uniti. Ero sorpreso, non credevo che un giocatore potesse rifiutare un'offerta così grande per il bene della sua famiglia. Lo rispettiamo, perché la famiglia è più importante del denaro".

Lo scorso dicembre lo stesso Messi aveva parlato della possibilità di approdare alla Pro League saudita: "Avevo diverse opzioni sul tavolo. Dovevo analizzarle e rifletterci con la mia famiglia, prima di prendere la decisione di venire a Miami. La mia prima opzione era di tornare al Barcellona, ​​ma non è stato possibile. Ho provato a tornare, ma non è successo. È vero che dopo ho pensato molto ad andare nel campionato saudita: hanno creato una competizione molto forte, che potrà diventare nel prossimo futuro un campionato importante.

Come ambasciatore del turismo dell'Arabia Saudita, era una destinazione che mi attirava, perché è un Paese che ho visitato e che mi piace ma anche per la crescita del campionato e gli sforzi fatti per creare una competizione di alto livello".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile